25 APRILE e PRIMO MAGGIO, PONTI di PRIMAVERA a FORTE RISCHIO di TEMPORALI.

Dopo settimane di assenza, sul nostro Paese, si rivedrà qualche giorno prima di Pasqua (tra mercoledì 17 e venerdì 19 Aprile) l’Alta Pressionedi matrice africana che ci regalerà uno sprazzo di vera primavera con un deciso aumento delle temperature e tempo stabile ma con il rischio comunque di temporali pomeridiani sui settori interni. Il ritorno di questa parentesi più stabile è provocato dalla risalita di aria calda dal Nord-Africa ad opera di una depressione centrata sulla penisola Iberica. Pertanto, dopo Pasqua e Pasquetta, questa “depressione instabile” minaccerà ancora una volta l’Italia.

Secondo gli aggiornamenti ultimi, nella traiettoria del maltempo ci sarà ancora una volta la nostra Penisola, in quanto il movimento che compirà la depressione sarà da Sud-Ovest verso Nord-Est. Questo fa ipotizzare che le giornate del 25 Aprile e del Primo Maggio saranno contrassegnate da temporali e grandinate laddove i fenomeni saranno violenti, seppur non mancheranno ampi spazi di sereno.

Prevediamo in sostanza che le regioni Tirreniche, la Sardegna e occasionalmente il Nord vivranno giornate uggiose con un clima sottotono non di certo primaverile. Non solo i singoli giorni di festa ma anche i Ponti festivi di primavera sono a forte rischio di temporali.

La previsione è già attendibile in quanto tutti i modelli che elaborano le possibili tendenze sono concordi nel veder transitare la depressione spagnola sull’Italia per poi dirigersi verso i Balcani o Grecia.

Quindi, dopo una fase illusoria di alta pressione prepariamoci a vivere un’altra lunga fase di tempo instabile anche se questa volta le temperature sono previste in aumento con valori nella norma o poco al di sopra a causa anche del richiamo di correnti sciroccali che farà schizzare la quota neve oltre i 2300 metri al Sud, poco al di sotto sulle Alpi. Le massime, da Nord a Sud dell’Italia raggiungeranno i 23°C-25°C. Servirà l’ombrello, ancora per molto.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here