Meteo Neve – Scenderà fino a quote basse per il periodo, fuori i maglioni

0
180
Fuori i maglioni e gli abiti pesanti, ma per alcuni anche le giacche a vento, stanno per arrivare il freddo e pure la neve, anche a quote basse per il periodo.

Insomma, dobbiamo prepararci a passare improvvisamente da un timido autunno ad una sorta di anticipo d’inverno. Vediamo più nel dettaglio dove si avvertirà in misura più brusca questo cambiamento e, soprattutto, dove scenderà la neve e le quote.

Nel corso del prossimo weekend un profondo vortice di bassa pressione, alimentato da aria molto fredda, si metterà in moto dalla Scandinavia verso il centro Europa, puntando dritto dritto verso un’Italia ormai priva di qualunque riparo offerto dalle alte pressioni.


Le condizioni meteo-climatiche subiranno dunque un drastico cambiamento già a partire dalla giornata di domenica, segnatamente al Nordest e su gran parte del Centro: in questo frangente assisteremo inoltre ad un rinforzo dei venti freddi di Bora sul lato orientale d’Italia e di Maestrale su quello opposto.


Il conseguente repentino calo termico sarà infatti alla base delle possibili nevicate che si verificheranno verosimilmente sul comparto alpino orientale, dapprima a quote medio-alte, ma poi, entro sera, via via più basse per il periodo.

NEVICATE previste e QUOTE – La neve potrà dunque cadere su molti tratti delle Alpi venete e friulane. Ad imbiancarsi potranno essere anche note località come Cortina d’AmpezzoFalcade Auronzo, dove la quota neve potrebbe addirittura scendere sotto i 1000 metri, con accumuli prossimi ai 15/20 cm.

Anche sulle zone dolomitiche e sul resto dei rilievi friulani sono attese alcune nevicate a quote prossime ai 900/1000 metri, come nelle aree del Tarvisio, sui monti Lussari e fino alle aree della Sella nevea: anche qui ci attendiamo accumuli intorno ai 10/20 centimetri.

La situazione rimarrà favorevole ad altre nevicate anche all’inizio della prossima settimana quando continuerà ad affluire sull’Italia aria fredda ed instabile.

Commenti