Meteo Neve – In arriva neve a quote basse: ecco le zone interessate

0
297

Negli ultimi giorni vere e proprie bufere di neve hanno letteralmente sommerso l’arco alpino e parte degli Appennini. E non è finita qui! Anzi, è in arrivo un altro carico fino a bassa quota.


Facciamo il punto della situazione scoprendo tutte le zone maggiormente coinvolte nei prossimi giorni.

Da tanti anni non cadeva una neve così abbondante nel mese di dicembre sulle Alpi, pensate che oltre i 1500 metri di quota si sfiorano addirittura i 2 metri di accumulo. Spettacolari in questo senso sono le immagini che ci arrivano dalle principiali località montane, in particolare del Trentino Alto Adige e della Lombardia. Da segnalare, purtroppo, anche l’elevato rischio di valanghe, specie sui settori alpini centro-orientali.

Nel corso di venerdì 11 una nuova perturbazione in discesa dal Nord Atlantico farà il suo ingresso sull’Italia portando ulteriori precipitazioni nevose a partire dai settori nord-occidentali. Al momento le zone maggiormente paiono essere il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Lombardia occidentale, con nevicate in località come Sestriere (TO), Breuil-Cervinia (AO), Madesimo (SO) e Livigno (SO).

Attenzione perché fiocchi non scenderanno solo sulle zone di montagna, ma si spingeranno fin verso i 5/700 metri di quota (e localmente più in basso), imbiancando verosimilmente anche città come CuneoBiella Sondrio. Sabato 12 dicembre invece sarà la volta degli Appennini pronti a ricevere un nuovo carico abbondante in particolare tra Umbria, Lazio e Abruzzo con fiocchi a partire dai 1200/1300 metri di quota delle regioni del Centro, ed oltre i 1400 metri sui settori più meridionali.