Meteo nel Mondo – Usa in arrivo il gelo artico. In Gran Bretagna alluvioni in buona parte del paese

0
370

Quasi tutta Europa è sferzata da tempeste, temporali e forti nevicate. Ma anche nel resto del mondo il maltempo si fa sentire.

Maltempo e alluvioni in Gran Bretagna, almeno una vittima – E’ di almeno una persona morta e molte centinaia evacuate dalle loro case il bilancio dell’ondata di maltempo che ha colpito oggi l’Inghilterra centro-settentrionale, con straripamenti di corsi d’acqua, alluvioni e interruzioni del traffico stradale e ferroviario. La vittima accertata è una donna residente nella contea del Derbyshire, nelle Midlands, travolta stamattina dalle acque del fiume Derwent, secondo quanto riferiscono i media britannici.

Situazioni di stato di emergenza sono inoltre segnalate nella zona di Doncaster, dove è uscito dagli argini in più punti il River Don e nello Yorkshire (nord) dove gli abitanti di diverse località sono stati evacuati dai servizi di emergenza e si registrano condizioni di caos nei trasporti per l’allagamento di strade e binari e il blocco del transito di veicoli e treni. In totale i servizi meteo hanno proclamato un centinaio di allarmi per alluvioni nel Regno, sei dei quali “gravi”.

Negli Stati Uniti in arrivo gelo artico in Stati centrali e orientali – Negli Stati Uniti è in arrivo un’ondata di gelo artico la prossima settimana, con temperature molto al di sotto delle medie del periodo. Il National Weather Service prevede che in 170 località degli Stati centrali e orientali si potrebbero registrare temperature minime da record tra lunedì e mercoledì. “E’ un piccolo assaggio di gennaio a novembre”, ha twittato il meteorologo di Weather Channel, Jonathan Erdman.

Il fronte freddo attraverserà rapidamente le pianure settentrionali e il Midwest domenica per poi arrivare nelle pianure meridionali e nella Ohio Valley lunedì, e quindi proseguire attraverso la maggior parte della costa orientale e del sud del Paese. Secondo gli esperti, lunedì potrebbe essere il Veteran Day più freddo di sempre a Chicago e Minneapolis. E anche nella zona della Panhandle, in Florida, si potrebbe arrivare a minime intorno agli zero gradi. Verso la metà della settimana, negli Stati orientali e meridionali potrebbe arrivare anche la neve.

Commenti