Meteo Liguria – Continua l’Allerta rossa nel Centro e Ponente della regione (Video)

0
436

Una intensa perturbazione porta pioggia forte su buona parte della regione in un terreno già messo a dura prova dal costante maltempo e dalle piogge intense delle ultime settimane.

Le frane sulla A10 e a Genova Nervi sono un esempio di come il terreno abbia in queste settimane assorbito importanti cumulate e fatica a smaltire ulteriori piogge. Attenzione anche per quanto riguarda il vento e il mare agitato.

GLI AGGIORNAMENTI: 

ORE 3.50 – Ecco l’lelenco delle strade chiuse per allagamenti: via Milano (sottopasso),via Chiaravagna lato monte Largo Jurse’,  via Paolo Reti, via Fillak, corso Perrone, via Renata Bianchi, via Perlasca, via Trenta Giugno 1960, piazza Montano, via Borzoli, via S. Quirico.

ORE 3.55 – I dati sulla pioggia nell’ultima ora: Genova Fiumara 73mm in un’ora, Genova Bolzaneto 49,6mm in un’ora, Genova Pontedecimo 41,2mm in un’ora. Federico Grasso di Arpal fa il punto: “E’ una situazione destinata a perdurare ancora per molte ore. C’è un temporale molto in intenso in atto sulla Valpolcevera bassa, intensità importanti anche a Bolzaneto e Pontedecimo. E’ tutta la città a essere interessata da piogge forti. Si segnala l’innalzamento generale e repentino di tutti i piccoli rivi cittadini ma stanno crescendo anche i torrenti Polcevera e Bisagno”.  

ORE 4.55 – Sergio Gambino, consigliere delegato alla protezione civile del Comune di Genova: “Abbiamo il Fegino e il rio Ruscarolo che continuano a tracimare non appena torna a piovere. Abbiamo isolato le aree per ragioni di sicurezza. Dobbiamo aspettare che rientri l’acqua per poter intervenire. Il consoiglio che diamo a tutti i residenti di quelle zone è di stare in casa e di stare ai piani alti. Negli altri casi l’acqua alta non è causata da esondazioni ma dalla abbondante pioggia di queste ore.  Il Chiaravagna, il Bisagno e gli altri torrenti al momento non ci preoccupano. Quella che stiamo registrando è una cumulata di pioggia molto elevata in uno spazio molto limitato” conclude Gambino.

ORE 5.30 –  A10, coda in ingresso sull’autostrada dalla Guido Rossa. Non ci sono infatti segnali che l’autostrada nel tratto tra Aeroporto e Pegli è chiusa. Molti tir sono in coda e faticano a fare manovra e tornare indietro 

ORE 5.45 – Strade chiuse per allagamenti: via Milano (sottopasso),via Chiaravagna lato monte Largo Jurse’ , via Paolo Reti, via Fillak, corso Perrone, via Renata Bianchi, via Perlasca, via Trenta Giugno 1960, piazza Montano, via Borzoli, via S. Quirico, chiuse per allagamenti causate da forte pioggia. Si consiglia ai cittadini delle zone citate di restare in casa fino al completo deflusso delle acque.

Commenti