Meteo: sarà un WEEKEND da lupi. Sabato e Domenica pericolo alluvioni-lampo, mareggiate e trombe d’aria.

La settimana che sta per volgere al termine si è rivelata piuttosto dinamica con l’instabilità che non ha concesso tregua, se non per qualche breve pausa più soleggiata, ma che ha riguardato solo poche regioni. Il prossimo weekend si preannuncia già ricco di sorprese con il maltempo che non mollerà la presa, ma vediamo nel dettaglio la situazione aggiornata. 

La giornata di Sabato 24 vedrà piogge piuttosto diffuse sulle regioni centro-settentrionali, Sardegna compresa, localmente anche forti e con rischio di locali nubifragi sul Friuli Venezia Giulia. Al Sud andrà meglio con tempo più asciutto, tuttavia con cielo irregolarmente nuvoloso e a tratti anche coperto.

Il maltempo è destinato addirittura ad intensificarsi Domenica 25, sin dal primo mattino, infatti, avremo precipitazioni frequenti un po’ su tutto il Centro-Sud peninsulare e sulla Sicilia; attenzione a possibili fenomeni violenti sul Lazio, Roma compresa, dove non si escludono allagamenti e alluvioni lampo, ma anche locali mareggiate sulle aree costiere e trombe d’aria e/o marine. 

Il tempo migliorerà lievemente sul resto del Paese, tuttavia non si escludono ancora dei rovesci all’estremo Nordest, nonché su Piemonte e ponente ligure, qui anche di moderata intensità nel corso delle ore serali e notturne.

Nevicate sulle Alpi occidentali dai 1300/1400 metri, localmente anche abbondanti. Sull’Italia spireranno forti venti in genere dai quadranti meridionali.

Per quanto riguarda, infine, le temperature, esse non subiranno grandi variazioni e si manterranno infatti sostanzialmente stazionarie e abbastanza miti. I termometri infatti arriveranno a segnare i 16/17°C al Centro-Nord e punte di 20/21°C al Sud. Insomma sarà un fine settimana da lupi sul territorio nazionale, ma con valori termici miti e decisamente fuori stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here