Un graduale cambiamento meteo, già importante su parte dell’Europa Centro-Occidentale, sta avendo le prime ripercussioni, seppure molto più lievi, anche sul Nord Italia.

Aria più fresca atlantica si contrappone a quella molto calda sub-tropicale, ma il risultato di questo scontro sono anche temporali molto forti.

La coda di un impulso perturbato è responsabile di un’imminente ondata temporalesca sul Nord Italia, ma l’anticiclone appare ancora in grado di reggere altrove, seppure indebolito. Caldo e prevalente bel tempo, almeno al Centro-Sud, si protrarranno per il resto della settimana.

Ma veniamo al dettaglio del meteo per domani, venerdì 10 agosto. Qualche precipitazione è attesa fin dal mattino su Alpi, Prealpi, pianura veneta e Levante Ligure. Rovesci e temporali si accentueranno a metà giornata, diffondendosi alle pianure.

I temporali saranno localmente violenti in Val Padana tra pianure lombarde e del Triveneto, per via di contrasti meteo decisamente esplosivi. Non mancheranno grandinate e colpi di vento, ma in generale i fenomeni si alterneranno a pause asciutte.

Meteo invece ben più soleggiato al Centro-Sud, salvo brevi temporali sparsi in Appennino nonché sui monti dell’entroterra delle due Isole Maggiori. In serata tende a migliorare, tranne che in Val Padana ove permarrà qualche tardivo spunto temporalesco.

Le ampie schiarite notturne permetteranno di poter godere appieno dello spettacolo delle stelle cadenti di San Lorenzo. Per quanto concerne le temperature, al Nord Italia si potrà beneficiare di un leggero calo termico, mentre il caldo resterà protagonista sul resto dell’Italia.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here