Meteo: sarà una SETTIMANA con piogge NO-STOP, ancora pericolo alluvionale. Ecco doveUn vortice ciclonico posizionato tra la Corsica e la Liguria è responsabile di un intenso maltempo sul nostro Paese. 

Dopo un weekend segnato dalla pioggia e dai forti venti, la giornata di Lunedì 29 sarà la più burrascosa con rovesci, temporali e nubifragi che si abbatteranno un po’ tutto il territorio nazionale. Ma come proseguirà la settimana appena iniziata? 

Come detto Lunedì 29 sarà la giornata peggiore con gran parte dell’Italia sotto forti piogge e sarà piuttosto elevato il pericolo di fenomeni estremi, come alluvioni lampo, con tutte le conseguenze del caso. Forti venti di Scirocco spireranno ancora sul nostro Paese con possibili mareggiate, specie sulle coste tirreniche. Martedì 30 la situazione è destinata a migliorare lievemente, tuttavia qualche rovescio riguarderà ancora le Alpi e le Prealpi (con calo della quota neve), il levante ligure, nonché la Toscana, il Lazio, l’Umbria e il casertano.

Mentre altrove tornerà ad essere più asciutto e stabile. La giornata di Mercoledì 31 vedrà una sorta di tregua, anche se il tempo tornerà a peggiorare a partire dal Nordovest: intensi venti di Scirocco alimenteranno infatti una nuova perturbazione atlantica, con le piogge che, come detto, interesseranno soprattutto le nostre regioni nord-occidentali, con piogge localmente anche forti, soprattutto sui rilievi tra Piemonte e Lombardia. Qualche fenomeno sarà possibile anche all’estremo Sud, mentre altrove il tempo risulterà più asciutto. 

Il fronte perturbato influenzerà negativamente la festività di Ognissanti, quando il nostro Paese sarà immerso nuovamente nel maltempo: le precipitazioni riguarderanno un po’ tutto il territorio nazionale e potrebbe essere nuovamente elevato il rischio di alluvioni-lampo, in particolare sul Friuli Venezia Giulia e tra Lazio e Campania. Venerdì 2 Novembre la situazione è destinata a migliorare al Nord e al Sud, mentre sulle regioni centrali peninsulari e sulla Sardegna il tempo sarà ancora molto instabile. Nel prossimo weekend, il primo del mese di Novembre, la pressione tornerà ad aumentare regalando una maggiore stabilità un po’ a tutto il Belpaese. 

Per quanto riguarda le temperature, esse non subiranno grossi scossoni, i valori massimi si manterranno sostanzialmente stazionari o in lieve e locale calo, le minime invece risulteranno molto miti, complici anche i venti di Scirocco. Ricapitolando, ci attende una settimana alquanto burrascosa con le piogge che ci terranno compagnia almeno fino a Venerdì.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here