Venti da Sud carichi di piogge e temporali raggiungeranno tutte le regioni
Previsioni per Venerdì 18 novembre

Se fino a Giovedì, l’alta pressione delle Azzorre ha protetto l’Italia, soprattutto al Centro-Nord, portando un tempo più stabile e decisamente poco piovoso, questa subirà un nuovo attacco a partire da Venerdì, quando il flusso perturbato Nordatlantico scenderà di latitudine, richiamando venti occidentali che entrando nel Mediterraneo piegheranno dai quadranti meridionali richiamati ad una bassa pressione collocata tra la Tunisia e la Libia. Ecco che allora il tempo peggiorerà nuovamente, vediamo in che termini.


VENERDI – I venti meridionali di Ostro, attraversando il mare si caricheranno di nubi foriere di piogge e temporali. Cielo coperto al Nord con pioviggine sparsa, ma peggiora entro sera e notte con piogge diffuse, anche moderate/forti al Nordest, settori alpini lombardi e Liguria di Levante. Neve sulle Alpi sopra i 1400/1600 metri circa. Al Centro, peggiora in Toscana con piogge e temporali, poi anche su Lazio e Umbria; rovesci sul Cagliaritano, Ogliastra e qualche pioggia sulle Marche. Al Sud, temporali in Sicilia e su coste ioniche calabresi, locali sul Salento.

SABATO – Al Nord, piogge e temporali al Nordest, piogge in Lombardia, migliora dal pomeriggio. Neve sulle Alpi sopra i 1400 e 1600 metri, ad Ovest a quote più basse. Al Centro, instabile su Toscana, Umbria e Lazio con rovesci e temporali. Qualche pioggia sulle Marche e temoprali anche in Sardegna. Al Sud, più rovesci e temporali su coste ioniche di Sicilia e Calabria. Piogge in arrivo sul Salento.

TEMPERATURE – Come è logico immaginare, i venti più caldi meridionali le faranno salire gradualmente fino a riportarsi sopra la media del periodo di qualche grado.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here