Pasquetta bagnata

Pasquetta colpita dal passaggio del ciclone. Questo comporta venti fino a 110-140 km/h con il serio rischio di mareggiate lungo le coste, avvertono gli esperti di meteorologia, facendo riferimento ai dati della Protezione civile che parlano anche di “allerta gialla per rischio temporali nel Lazio e su alcuni bacini di Umbria e Molise”. 

“Come possiamo vedere dagli ultimissimi aggiornamenti meteo a nostra disposizione (ECMWF) – fanno poi sapere i meteorologi – viene confermata la presenza proprio nelle prossime ore di un vortice ciclonico (con minimo depressionario centrato tra Penisola Iberica e Nord Africa) in movimento verso la nostra Penisola”. 

Tra le conseguenze dirette, possibili piogge e “violente raffiche di scirocco” che da Sud “si estenderanno anche alla Sardegna e a buona parte del Mar Tirreno Centro-meridionale”. A Pasquetta “il vento da Sud-est continuerà ad insistere sulle Regioni Centro-meridionali con raffiche molto intense a più di 100 km/h su Ionio, medio e basso Tirreno e Mar Adriatico”. 

Infine, “venti da Nord-est sulla Liguria, a tratti anche molto forti, specie sui settori di Ponente dove sono attese raffiche ad oltre 60-70 km/h con mare molto mosso” e possibilità di vedere “il cielo colorarsi di giallognolo/rossastro a causa dell’ingente quantità di sabbia dal Sahara“.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here