25 Aprile 2019, Italia spaccata tra sole e nubifragi. Giovedì 25 Aprile l’Italia si troverà SPACCATA tra il SOLE e i NUBIFRAGI: da un parte avremo infatti il SOLE, dall’altra invece un’ALLERTA NUBIFRAGI e temporali, pronti a rovinare la festa. 
Scopriamo subito la previsione individuando le zone DOVE si rischia!.

Dagli ultimissimi aggiornamenti meteo a nostra disposizione possiamo vedere come tra poche ore un flusso perturbato in discesa dal Nord Atlantico, accompagnato da correnti instabili, si avvicinerà pericolosamente alle nostre regioni. 

Già dalla mattinata avvertiremo i primi effetti di questa perturbazione con un aumento della nuvolosità e le prime piogge su buona parte dell’arco alpino, ma subito col passare delle ore, il peggioramento si estenderà al resto delle regioni del Nord con piogge diffuse tra Liguria (specie settori di levante), Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con nevicate a 1600/1800 metri, ovvero a quote relativamente basse per il periodo.

Qualche piovasco raggiungerà anche le zone più interne della Toscana. Invitiamo altresì a prestare attenzione ai forti contrasti tra masse d’aria diverse, che, con le forti energie in gioco, potrebbero innescare temporali violenti con locali grandinate, specie sulle pianure lombarde, venete ed emiliane. 

Una particolare ALLERTA METEO  viene lanciata per la regione Lombardia; tra pomeriggio e sera tutte le province verranno bombardate letteralmente da temporali e grandine, con particolare criticità a Milano, Monza-Brianza, Como, Lecco, Varese, Sondrio, e Bergamo.

Le condizioni meteo saranno invece diverse sul resto dell’Italia dove, grazie alla rimonta dell’alta pressione di origine africana, il tempo rimarrà tutto sommato più soleggiato. Lo scudo protettivo offerto dall’anticiclone terrà lontane le piogge regalando tanto sole con temperature in deciso aumentospecie sulla Sicilia e buona parte dei settori tirrenici del Centro-Sud, dove toccheremo punte massime intorno ai 25-26°C durante le ore più calde.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here