Nei prossimi giorni, il nostro Paese, continuerà ad essere letteralmente diviso in due dal punto di vista climatico.

Alcune zone d’Italia infatti, dovranno fare i conti con un tipo di tempo spesso incerto a tratti anche instabile e dunque con temperature diurne, gioco forza, relativamente fresche. Altre zone invece, godranno di un contesto climatico quasi opposto dove una sorta di caldo estivo porterà le temperature ben superiori alla media del periodo.

I meteorologi avvisano che sulle regioni del Centro e del Sud grazie alla risalita dal Nord Africa dell’anticiclone sub-tropicale, il clima sarà molto mite su tutte le regioni centrali e addirittura caldo all’estremo Sud come ad esempio in Sicilia ove si toccheranno addirittura i 31°C sulle zone interne, e 28-30° su gran parte dell’isola. Caldo anche sul basso Tirreno e dunque fra la Campania e la Calabria con punte intorno ai 27-28°C, da segnalare Napoli con 30°C nella giornata del 25 Aprile.

I meteorologi comunicano che questa improvvisa fase calda comincerà a perdere di energia già dalla giornata di venerdì 26 aprile, quando, una nuova perturbazione atlantica, costringerà i termometri a scendere sulle regioni centrali mentre continuerà a fare caldo al Sud. 

Un ulteriore attenuazione della calura che coinvolgerà anche il Sud, si avrà nel corso del weekend per effetto di un vortice di bassa pressione in discesa dal Nord Europa che spingerà verso latitudini più meridionali la parte più calda dell’anticiclone africano con conseguente generale calo delle temperature.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here