Meteo Italia – Il ciclone scandinavo in piena azione sull’Italia: ma c’è una sorpresa torna il caldo da Martedì

0
177

Il ciclone scandinavo è in piena azione sull’Italia. Rischio nuovi fenomeni INTENSI.

Situazione vista dal satellite Meteosat Neve, freddo, vento forte e grandine. Questi sono solo alcuni dei fenomeni di rilievo che ieri hanno cominciato a flagellare molte zone del nord Italia.

Forti piogge si sono abbattute inizialmente sul nord ovest con parecchi nubifragi nelle zone di Milano ma anche in altere aree della Lombardia.

Nel contempo cadeva la neve sulle zone alpine fino a quote basse per la stagione.

Col passare delle ore anche il resto del nord è stato interessato da parecchi fenomeni temporaleschi sotto lo sferzare di venti via via sempre più freddi. Nevicate anche sulle Dolomiti e forti temporali hanno interessato le zone di pianura del Veneto.

Ora il vortice freddo nord atlantico sta concentrando la sua azione sul nord est ma a preoccupare sarà l’evoluzione delle prossime ore quando il “grosso” dell’instabilità si trasferirà verso le zone adriatiche del centro. Il mare è ancora molto caldo è farà sicuramente da carburante per lo sviluppo di fenomeni che potrebbero assumere carattere di forte intensità.

Sud della Romagna, gran parte delle coste delle Marche e a seguire il nord della Puglia, specie l’area garganica. Attenzione a queste zone in quanto potrebbero, come detto, formarsi nuclei temporaleschi davvero molto intensi.

Sul resto d’italia la situazione dovrebbe mantenersi un po’ più tranquilla ad eccezione della Calabria e delle zone interne della Campania dove sono previsti temporali sparsi a macchia di leopardo. Tempo invece che va nettamente migliorando al nord.

Ma il nostro prezioso satellite Meteosat, questa mattina, ci fa notare qualcosa di molto interessante. Non c’è una nuvola sulla Spagna, sul nord Africa ma anche in pieno Atlantico. Cosa vuol dire? Ecco la sorpresa cari Lettori. Su queste zone si sta rafforzando nuovamente l’alta pressione delle Azzorre ma con un contributo anche di matrice nord africana.

Già da lunedì, tutto questo “mare” di stabilità, muoverà il suo baricentro verso il Bel Paese con l’intento di riportarci il bel tempo ma soprattutto a ricordarci che l’estate, alle volte, non finisce così in fretta. Ed ecco che torneremo a parlare di caldo, di temperature anche sopra media. Insomma, il tempo è bello perchè è vario no?

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here