Meteo Italia – Gran Ribaltone prossima settimana: una sciabolata polare porterà Freddo e Neve, Ecco dove

0
323

Imponente irruzione artica

Con l’inizio della prossima settimana il tempo subirà un radicale cambiamento, decisamente brusco a dire il vero. La lunga partentesi estiva che ha contraddistinto gran parte del mese di Settembre, sta per essere spazzata via niente meno che da un’irruzione spettacolare di aria polare.

Nel corso di Lunedì 24 la gigantesca alta pressione posizionata sull’Europa comincerà a muoversi verso il Regno Unito favorendo la discesa di un nocciolo di aria fredda di estrazione polare che dalla Scandinavia presto punterà l’Italia.


L’ingresso dell’aria artica avverrà con una spettacolare irruzione di Bora che comincerà a soffiare via via più forte entro la serata di Lunedì; una vera e propria sciabolata artica.

Martedì 25 i venti che soffieranno fino a 100 km/h porteranno con sé il primo nucleo di nubi e precipitazioni temporalesche che dalla Romagna scenderanno verso le regioni adriatiche e si espanderanno dopo aver scavalcato gli Appennini anche al Lazio, alla Sardegna e giù fino alla Sicilia e alla Calabria.

Mercoledì 26 il maltempo insisterà ancora sulla Sardegna, sulla Sicilia e a tratti anche in Calabria, ma dai Balcani si prepara a giungere il secondo nucleo di precipitazioni e di aria ancor più fredda.

Infatti, da Giovedì 27 ad almeno Sabato 29 i venti di Bora si intensificheranno su tutto il Paese, soprattutto sui bacini centro-meridionali e il secondo nucleo di aria fredda, come spesso accade in questo tipo di configurazioni creerà un vortice ciclonico sulle regioni meridionali.

Il ciclone sarà responsabile di un’intensa fase di maltempo che coinvolgerà le regioni adriatiche e quelle meridionali con temporali, grandinate, nubifragi e pure il ritorno della NEVE sugli Appennini a quote superiori ai 1200-1300 metri, veramente basse per la stagione.

Le temperature subiranno un importante abbassamento e fino a 12-15°C con valori massimi che entro Mercoledì faranno fatica a superare i 20°C, mentre di notte si registreranno i primi valori sotto i 10°C sulle pianure del Centro-Nord, come ad esempio a Milano. Torino, Padova, Firenze e Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here