Meteo Italia – Gran Gelo e Neve verso l’Italia nell’ultima parte di Gennaio (Aggiornamenti)

0
208

Gennaio, ultima parte con gelo e neve. Ecco cosa potrebbe accadere.

Nel corso della prossima settimana il tempo è destinato a cambiare radicalmente in particolare sulle regioni del Nord rimaste a secco in queste parte dell’Inverno.

Da Giovedì 17 infatti l’alta pressione delle Azzorre si sposterà in pieno Oceano Atlantico favorendo la discesa di un nucleo gelido di origine artica verso l’Europa Occidentale; questa massa di aria freddissima scivolerà in seguito verso la Valle del Rodano, per poi tuffarsi nel il Mediterraneo dando il via così a un peggioramento pronto ad investire il nostro Paese.

Nei giorni a seguire, continuerà ad affluire aria molto fredda di origine Artica che farà calare ulteriormente le temperature su tutta l’Italia. Questa massa d’aria più instabile sarà responsabile anche della formazione di centri depressionari (ad ora tra il Mar Ligure e il Mar Tirreno) responsabili di un’intensa fase di maltempo a carattere gelido con nevicate via via a quote più basse.

Ad oggi i modelli a nostra disposizione (ECMWF) vedono infatti una vera e propria sterzata dell’Inverno, con possibili nevicate a partire da Domenica 20 Gennaio su buona parte del Nord, con i fiocchi fin sulle Pianure.

Successivamente il peggioramento potrebbe estendersi rapidamente anche al resto della Penisola ma attenzione: gli ultimi aggiornamenti provenienti dal Centro Europeo per le previsioni a medio termine iniziano a mostrare scenaridavvero “da brividi” per l’ultima parte del mese, con gran gelo e nevicate da Nord a Sud.

Dal 25 Gennaio una vasta colata gelida proveniente direttamente dalla Russia potrebbe puntare l’Italia: l’aria fredda entrerebbe dalla porta della Bora e dalRodano, creando le condizioni ideali per un deciso peggioramento su tutte le regioni settentrionali, con la formazione di centri depressionari sul mar Tirreno che, complice anche il continuo afflusso di correnti glaciali, potrebbero portare la neve anche sulla Capitale.

Come ricordiamo spesso si tratta di previsioni a più di una settimana, quindi suscettibili di importanti cambiamenti: seguite con attenzione i prossimi aggiornamenti.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here