Meteo – Italia flagellata dal maltempo per la giornata di oggi. Ben 19 regioni in allerta meteo, il Veneto rimane allerta Rossa

0
186

Sabato di forte maltempo sull’ItaliaItalia flagellata dal maltempo in queste ore, e non è finita. Nella giornata di sabato 16 novembre saranno ben 19 le regioni in allerta secondo la protezione civile nazionale, . Ma ecco nel dettaglio la previsione per domani.

Secondo gli ultimi aggiornamenti a nostra disposizione le condizioni meteo sono previste in ulteriore peggioramento in particolare sui settori Tirrenici del Centro, con la possibilità di rovesci temporaleschi anche a Roma e Firenze. Non andrà meglio nemmeno al Nord dove sono attese tante piogge specie tra Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Durante questa fase soffieranno anche tempestosi venti in prevalenza dai quadranti meridionali con raffiche fino a 90 km/h specie sulle regioni del Sud.

La quota neve sull’arco alpino, specie su quello centro orientale, è prevista in graduale risalta con fiocchi solo oltre i 1200-1300 metri. Sulle Dolomiti a quote superiori i 1800 metri è atteso fino a mezzo metro di accumulo in poco tempo.

Massima attenzione su queste aree in quanto la repentina fusione del manto nevoso potrebbe creare non pochi problemi. La Protezione Civile infatti ha diramato un’allerta ROSSA sull’alto Veneto ed ARANCIONE sul resto delle Alpi orientali per possibili dissesti idrogeologici.

Infine da segnalare la possibilità di una nuova onda di marea sulla città di Venezia con picchi massimi fino a 120 cm.Allerta totaleAllerta totale

Di seguito il bollettino emesso dalla protezione civile: sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di sabato 16 novembre, allerta rossa sul Veneto centro-settentrionale e allerta arancione sulla Provincia Autonoma di Bolzano, su alcuni settori del Veneto, sul settore occidentale del Friuli Venezia Giulia, sul Lazio centro-meridionale, sul versante occidentale dell’Abruzzo, sull’Umbria, su parte del Molise. 

Valutata, inoltre, allerta gialla sulla Provincia Autonoma di Trento, sui restanti settori del Veneto, sul versante orientale del Friuli Venezia Giulia, su Emilia-Romagna, Toscana, Marche, sui restanti territori di Lazio, Abruzzo e Molise, sulla Campania nord-occidentale, sul settore sud-orientale della Calabria e sulla Sicilia nord-orientale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here