Meteo Italia – Entro fine mese arriverà il primo vero freddo: Ecco quando

0
350

Ultima parte di Novembre con correnti via via più fredde in arrivo dall’Artico.

Nelle prossime settimane l’Italia si troverà nel mezzo del campo di battaglia tra i principali movimenti di Alte e Basse Pressioni che si muovono sul continente Europeo. Passeremo infatti da fase stabili e soleggiate con temperature ben oltre le medie ad altre decisamente più perturbate con il primo freddo atteso a fine mese.

Dopo le tante piogge degli ultimi giorni un primo e decisivo segnale di cambiamento è previsto verso l’11 Novembre quando vasto campo di Alta Pressione si estenderà dal Nord Africa su buona parte dell’Europa Centro Occidentale. Ci aspettiamo quindi giornate in prevalenza soleggiate con temperature previste in generale aumento fin verso ed oltre i 20°C specie al Centro Sud almeno fino a Sabato 17 Novembre. Successivamente potrebbe esserci una brusca virata verso condizioni ben più fredde.

infatti da Mercoledì 21 le Regioni adriatiche verranno interessate da una massa d’aria fredda ed instabile in discesa direttamente dalla Russia che farà calare sensibilmente le temperature portando poi piogge sparse tra Puglia, Basilicata e Calabria. Sul resto della Penisola invece avremo ancora l’Alta Pressione ben salda a far da scudo protettivo contro le perturbazioni di origine Atlantica anche se i valori termici sono previsti in calo e si riporteranno nelle medie del periodo. 

Una novità interessante ci giunge dallo studio dei modelli meteo (CFS) per gli ultimi giorni del mese di Novembre quando un nucleo gelido con correnti via via più fredde in arrivo dall’Artico (settori tra la Scandinavia e la Russia) è pronto, a partire da Sabato 24, a fare il suo ingresso fin sull’Italia.

Questa sarebbe la prima ondata di freddo della stagione in grado di portare le temperature sottozero anche in Pianura. Questo vortice depressionario si approfondirà poi sul Mar Tirreno innescando una fase di maltempo in particolare al Centro Sud con la possibilità di nuove precipitazioni intense sotto forma di rovesci o temporali.

Si prospetta una seconda e conclusiva parte di Novembre alquanto movimentata dove si alterneranno alte pressioni con tanto sole da una parte e fredde correnti instabili in discesa da Nord dall’altra. Non resta che seguire l’evoluzione del tempo e rimanere sempre aggiornati con le ultime novità dai modelli meteorologici.

Commenti