EVOLUZIONE METEO E CLIMATICA DAL 30 GIUGNO AL 10 LUGLIO

Il periodo che analizziamo potrebbe essere caratterizzato da una breve parentesi che porterà condizioni termiche dapprima verso la media stagionale, con una brevissima fase che sarà più fredda della media soprattutto nel Nord Italia e nella regione alpina.
In tale periodo dovrebbero avere campo libero, perturbazioni e basse pressioni, e quindi dare una sorta di interruzione al classico clima estivo.

METEO E CLIMA IN ITALIA 

Innanzitutto, l’evoluzione per il periodo che analizziamo continua ad arricchirsi di elementi di cui tenere conto.
Viene confermata la crisi dell’Estate, con insolite aree di Bassa Pressione che transiteranno sull’Italia, ma si presenteranno più attive e foriere di piogge e temporali sul Nord Italia ed in parte nel Centro, mentre il Sud Italia e le Isole avranno un’attenuazione dell’ondata di caldo, un clima ventilato e piacevole, e forse con temperature tra la media e poco sotto la norma.
Nel Nord Italia sarà un periodo fortunato perché sono attese le piogge, e nonostante queste verranno in piena Estate, quando è maggiore l’evaporazione, l’evento meteo attenuerà gli effetti della siccità iniziata circa un anno fa.
Più avanti nella previsione appare un elemento nuovo che già nell’analisi redatta venerdì si intravvedeva, ed è la nuova invasione di aria africana verso l’Italia, stavolta segnatamente verso il Centro ed il Sud, Isole Maggiori comprese. Una tale evoluzione sarebbe causa di una nuova ondata di caldo anomalo.
In merito alle ondate di caldo, più avanti andremo nella stagione, e queste porteranno temperature più elevate. E di ciò dovrà tenersene conto in specie laddove ci sono situazioni delicate.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here