E’ ALLERTA METEO UFFICIALE VENTI FORTI:le Festività Pasquali verranno tra poco letteralmente sconvolte dal passaggio di un profondo ciclone che attiverà VENTI di TEMPESTA fino a 140 km/h con il serio rischio di MAREGGIATE con ONDE alte 6 metri. Vediamo subito in dettaglio l’evoluzione attesa proprio nel corso del Ponte Festivo e le regioni maggiormente a RISCHIO

Come possiamo vedere dagli ultimissimi aggiornamenti meteo a nostra disposizione (ECMWF) viene confermata la presenza proprio a cavallo tra Pasqua, Domenica 21 Aprile, e Pasquetta di un vortice ciclonico (con minimo depressionario centrato tra Penisola Iberica e Nord Africa) in movimento verso la nostra Penisola.

Tra le conseguenze dirette di questo ciclone ci aspettiamo violente raffiche di SCIROCCO con forza di URAGANO a più di 140 km/h specie nella seconda parte di Domenica sulle province di Palermo, Messina e Trapani.

Le correnti violente da Sud poi si estenderanno anche alla Sardegna e buona parte del mar Tirreno centro meridionale. Prestare particolare attenzione in questa fase per le possibili mareggiate in quanto sono previste onde anomale alte fino a 7 metri sulle coste delle province di Agrigento, Cagliari e Carbonia Iglesias.

Nel corso della giornata di Pasquetta il vento da Sud Est continuerà ad insistere sulle regioni centro meridionali con raffiche molto intense a più di 100 km/h sullo Ionio, medio e basso Tirreno e mar Adriatico. Anche su questi settori il moto ondoso è previsto in sensibile aumento fino a molto agitato. 

Venti da Nord Est invece sulla Liguria a tratti anche molto forti specie sui settori di Ponente dove sono attese raffiche ad oltre 60-70 km/h con mare molto mosso. Ci aspettano insomma giornate piuttosto movimentate sui nostri mari con la possibilità anche di vedere il cielo colorarsi di giallognolo/rossastro a causa dell’ingente quantità di sabbia dal Sahara.

Non resta che seguire i futuri aggiornamenti man mano che ci avvicineremo a questo evento meteo che si preannuncia come la TEMPESTA più forte degli ultimi tempi.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here