Aria fredda sull’Italia. Da domani l’alta pressione delle Azzorre allungherà un suo promontorio verso la Scandinavia, da qui pescherà aria artica che velocemente si incamminerà lungo il bordo orientale dell’anticiclone, verso l’Italia. L’aria fredda, una vera e propria tempesta di primavera, entrerà attraverso la porta della Bora, raffreddando il clima e portando forti precipitazioni e temporali su alcune regioni. Ecco le previsioni messe a punto dagli esperti del sito ilmeteo.it

PREVISIONI 18-22 APRILE – Tempo in peggioramento dal pomeriggio di martedì 18 con piogge diffuse e temporali su Marche, Romagna, verso Toscana e Lazio orientali, Abruzzo e quindi Molise, Campania e Puglia, ma al Sud precipitazioni di entità minore.
Neve debole lungo l’Appennino meridionale fino a 400 metri tra Mercoledì e Giovedì.
Venti di Bora in serata soffieranno su tutti i bacini. Nei giorni successivi l’alta pressione tenterà di riaffermarsi sul Paese con tempo più stabile e lentamente con un clima meno freddo.
TEMPERATURE – In rapida diminuzione dalla sera di martedì 18. Mercoledì 19 risveglio ampiamente sottozero sui rilievi alpini, prealpini e appenninici, pochi gradi sopra lo zero in Pianura Padana. Giovedì 20, temperature vicine allo zero in Pianura Padana, fino a -8/-10° sulle Alpi. Valori massimi sotto i 15/18° su tutte le regioni.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here