Rientro a scuola e alle attività lavorative dopo le feste natalizie con temporanea tregua sull’Italia, ma presto il tempo è destinato a cambiare nuovamente, in questo inizio di un mese di gennaio che si preannuncia piuttosto dinamico. Il team dei Meteorologi avvisa che anche nel corso di oggi il sole risulterà inizialmente prevalente sul nostro Paese, con cielo che si presenterà sereno in particolare al Nordovest, sulle Isole maggiori e sui settori tirrenici; altrove avremo una maggiore copertura nuvolosa, anche con residui fenomeni sul medio Adriatico, tra Abruzzo e Molise.

Aumento delle nubi un po’ su tutto il Centro-Nord, nel pomeriggio, ma con precipitazioni praticamente assenti. La prima parte di domani non vedrà grosse variazioni, anche se il cielo risulterà più grigio al Nord, specie in pianura, per la formazione di nubi basse, ma anche di foschie o nebbie. Tuttavia tale stabilità sarà effimera.

Così , avvertano che già nel corso del pomeriggio e della serata di domani un nuovo impulso freddo dai quadranti nord-orientali del continente europeo si fionderà sull’Italia, facendo peggiorare il tempo ancora una volta al Centro-Sud, che sarà colpito da precipitazioni diffuse anche nella giornata di mercoledì 9, nevose a livelli inizialmente superiori ai 900/1000 metri, ma poi via via in calo, fino a quote collinari. Le temperature tenderanno dunque nuovamente ad abbassarsi, non solo sulle regioni centro-meridionali, ma anche su quelle settentrionali, le quali, peraltro, resteranno ancora ai margini per quanto riguarda i fenomeni.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here