Meteo Italia – Ancora una settimana di super caldo: poi peggiora con refrigerio 

0
351

EVOLUZIONE METEO SINO AL 16 LUGLIO 2017 – Italia in balia dell’Anticiclone africano, Italia in balia del caldo asfissiante.
Temperature destinate a mantenersi su valori decisamente elevati su tutto il Centro Sud e nelle due Isole Maggiori, mentre al Nord continuerà la progressiva lieve contrazione dettata da sbuffi d’aria fresca provenienti dall’Atlantico. Aria fresca che farà scoppiare forti temporali: dalle Alpi e Prealpi sconfineranno sovente su aree pedemontane e pianure adiacenti.
Il brusco, annunciato cambiamento avverrà nel fine settimana. Aria assai fresca nordica, a supporto di Vortice temporalesco, scivolerà sui Balcani determinando un crollo termico in tutta Italia. Probabile anche un peggioramento che andrà a colpite principalmente le regioni orientali.

IL METEO DI LUNEDI’ 10 LUGLIO 2017 – Sole, in tutta Italia. Bel tempo persistente a causa del possente Anticiclone Africano, Anticiclone che continuerà ad apportare condizioni di calura asfissiante in varie in tantissime città d’Italia.
Il caldo si farà sentire maggiormente sulle adriatiche, Sicilia e Sardegna. Massime in molti casi over 35°C, ma localmente ci si avvicinerà ai 40°C (ad esempio in Sicilia e Puglia). La calura si sentirà in Val Padana, mentre sull’arco alpino nubi pomeridiane in rapido aumento associate a temporali sparsi. I più intensi riguarderanno i settori orientali e potrebbero sfociare occasionalmente sulle alte pianure.
METEO SETTIMANA, PRIMA IL SUPER CALDO E POI IL REFRIGERIO – Il caldo proseguirà anche per parte della nuova settimana, intensificandosi ulteriormente al Sud dell’Italia e sulle Isole Maggiori, per la bolla d’aria rovente tropicale che dovrebbe portare punte oltre i 40 gradi tra martedì e mercoledì in alcune località.
Più limitati gli effetti della grande calura al Nord, con nuovi ulteriori temporali sulle Alpi e localmente fino in pianura per ulteriori infiltrazioni d’aria più fresca. L’agognata svolta meteo andrà poi a realizzarsi da venerdì, con generale progressiva rinfrescata un po’ ovunque a partire dal Nord.
L’irruzione fresca atlantica porterebbe una nuova ondata di temporali, stavolta ancor più intensi, attesi in scivolamento dal Nord Italia verso le regioni adriatiche. Il refrigerio riguarderà tutto il Paese, con temperature attese finalmente nella norma.
 
ULTERIORI TENDENZE – A seguito della sfuriata temporalesca, potrebbe aprirsi una fase finalmente più vivibile. Quest’estate ha però finora mostrato l’anticiclone africano sempre in agguato e anche giugno, non a caso, è stato caldissimo! Vedremo se sarà così anche nella seconda parte di luglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here