METEO ITALIA— ALLERTA PROTEZIONE CIVILE PER IL 29 MAGGIO 2019

0
778

Passata la perturbazione nordafricana, un’altra circolazione depressionaria e pronta ad interessare l’Italia rinnovando condizioni di maltempo principalmente sulle regioni del Centro-Nord Italia.

Anche domani sono previste, su gran parte dell’Italia, condizioni di tempo INSTABILE con piogge, temporali e vento.

Per questo motivo la Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di criticità meteo su tutta l’Italia con allerte gialle ed arancioni.

 Situazione meteo che andrà a migliorare nel corso dei prossimi giorni, in modo particolare nel weekend e sul Centro Nord Italia.

Ecco i dettagli…

                                                           NORD ITALIA

 LIGURIA: Allerta gialla per piogge, temporali e vento.

LOMBARDIA: Allerta gialla per piogge, temporali e vento

TRENTINO: Allerta gialla per vento

FRIULI: Allerta arancione per piogge e temporali.

VENETO: Allerta gialla per vento. Allerta arancione per piogge e temporali.

EMILIA ROMAGNA: Allerta arancione per piogge e temporali.

Nessuna allerta meteo in Piemonte e Valle d’Aosta.

                                                   CENTRO ITALIA

TOSCANA: Allerta gialla per piogge e temporali.

UMBRIA: Allerta gialla per piogge, temporali e vento.

MARCHE: Allerta gialla per piogge e temporali.

LAZIO: Allerta gialla per temporali.

ABRUZZO: Allerta gialla per vento.

MOLISE: Allerta gialla per vento.

                                                  SUD ITALIA E ISOLE

CAMPANIA: Allerta gialla per temporali e vento.

PUGLIA: Allerta gialla per vento.

BASILICATA: Allerta gialla per vento.

CALABRIA: Allerta gialla per temporali.

SARDEGNA: Allerta arancione per vento.

L’allerta GIALLA prevede: Con una allerta gialla sono possibili localizzati danni ad infrastrutture, edifici e attività antropiche interessati da frane, da colate rapide o dallo scorrimento superficiale delle acque; localizzati allagamenti di locali interrati. Localizzati danni alle coperture e alle strutture provvisorie con trasporto di tegole a causa di forti raffiche di vento o possibili trombe d’aria. Rottura di rami, caduta di alberi e abbattimento di pali, segnaletica e impalcature con conseguenti effetti sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione servizi. Danni alle colture agricole, alle coperture di edifici e agli automezzi a causa di grandinate. Localizzate interruzioni dei servizi, innesco di incendi e lesioni da fulminazione. Occasionale ferimento di persone e perdite incidentali di vite umane. Localizzati danni ad infrastrutture, edifici e attività antropiche interessati dai fenomeni franosi. Localizzati e limitati danni alle opere idrauliche e di difesa spondale e alle attività antropiche in alveo.

L’allerta ARANCIONE prevede: – Diffusi danni ed allagamenti a singoli edifici o piccoli centri abitati, reti infrastrutturali e attività antropiche interessati da frane o da colate rapide.
– Diffusi danni alle opere di contenimento, regimazione ed attraversamento dei corsi d’acqua, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti artigianali, industriali e abitativi situati in aree inondabili.
– Diffuse interruzioni della viabilità in prossimità di impluvi e a valle di frane e colate detritiche o in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico. 
– Pericolo per la pubblica incolumità/possibili perdite di vite umane.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here