Su tutto il centronord le nevicate interesseranno quote pianeggianti almeno fino alla giornata di venerdì. Scuole chiuse giovedì a Napoli.

Nuova allerta meteo diffusa dal dipartimento della Protezione civile: a partire dalla nottata sono attese nevicate fino in pianura sulle regioni centrali con la quota neve che, con il passare delle ore, si assesterà ad altitudini più elevate lasciando spazio alla pioggia. Su tutto il centronord, invece, le nevicate interesseranno quote pianeggianti almeno fino alla giornata di venerdì.

L’avviso meteo prevede a partire da stasera deboli precipitazioni nevose fino a quote di pianura e con possibile formazione di ghiaccio al suolo su Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia e Calabria settentrionale.

Dalla tarda serata si prevedono inoltre nevicate diffuse fino a quote di pianura su Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e Marche, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti e successive estese gelate.

Il Dipartimento ha anche valutato per giovedì una allerta gialla per rischio idrogeologico sui bacini centro-meridionali dell’Emilia Romagna, sul settore orientale dell’Umbria, sull’Abruzzo, sul Molise, sulla Sicilia orientale.

Giovedì scuole chiuse a Napoli – Giovedì 1 marzo a Napoli le scuole di ogni ordine e grado pubbliche e private resteranno chiuse. Lo dispone un’ordinanza del sindaco Luigi de Magistris emessa a seguito di un nuovo allerta meteo per “un’ anomalia termica negativa” dalle ore 20 di mercoledì alle ore 10 di giovedì quando si attendono “precipitazioni prevalentemente nevose, localmente anche a quote di pianura, quota neve in innalzamento nel corso della mattinata”.

Giovedì circolerà il 50% dei treni regionali in 5 regioni – In Liguria, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana giovedì circolerà il 50% dei treni regionali. Lo rende noto Rete ferroviaria italiana sottolineando che “la riduzione si rende necessaria” alla luce delle “previsioni di nevicate e fenomeni di gelicidio, per garantire una migliore regolarita’ del servizio ferroviario”. L’azienda ha attivato “lo stato di emergenza grave dei piani neve e gelo” su Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Marche alla luce del bollettino meteo della Protezione Civile.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here