L’autunno entra nel vivo e le perturbazione atlantiche iniziano a divenire più frequenti sull’Italia. Nel weekend il tempo peggiorerà diffusamente al Centro-Nord. Oggi il tempo sarà piuttosto asciutto mentre domani, secondo quanto comunica i nostri metereologi’ ‘temporali interesseranno Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria e Campania.


Un forte peggioramento però è atteso per il weekend: una fredda bassa pressione si posizionerà sulla Germania e i venti che gireranno attorno ad essa scenderanno fin sul Mediterraneo richiamando lo Scirocco e il Libeccio.
Sabato è atteso maltempo diffuso sulla Liguria, anche con locali nubifragi e piogge su tutto il Nord, poi Toscana, Umbria e Lazio. Maltempo intenso anche sulla Toscana settentrionale.


Domenica il maltempo si porta, in maniera intensa, su Toscana, Umbria e ancora Lazio con forti precipitazioni e possibili nubifragi su tutte le zone terremotate e temporali anche in Campania. Tornerà la neve sopra i 1.600/1.700 metri sulle Alpi. Domenica alle stesse quote sull’Appennino centrale ma al Nord in calo fino a 500 metri sulle Alpi orientali.
Secondo quanto rilevato dai nostri metereologi , oltre alle piogge soffieranno forti venti meridionali su tutti i mari. Anche l’inizio della settimana successiva vedrà condizioni meteo sfavorevoli con piogge e possibili temporali su tutto il centro e il sud dell’Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here