Meteo Inverno – Vi diciamo se questo inverno arriverà la neve anche in pianura

0
202

INVERNO 2020/2021: speranze di neve nelle mani del Vortice Polare Mancano ancora alcuni mesi all’INVERNO ma, grazie alle proiezioni climatiche ed al comportamento di alcune figure atmosferiche, possiamo iniziare a farci un’idea generale sul tipo di stagione che ci aspetta.

Riuscirà a nevicare anche in pianura? Ovviamente non si possono fare delle previsioni a così lunga distanza, tanto più sulla neve, quello che possiamo dirvi è una tendenza su precipitazioni e temperature sulla base delle carte stagionali ufficiali.

Secondo gli ultimi aggiornamenti del centro europeo, a livello generale, nel corso della stagione fredda (almeno nella parte iniziale) dovremo fare i conti con un’anomalia nel campo delle temperature di circa +1°C (come possiamo vedere dalla mappa sottostante) rispetto alle medie classiche di riferimento. Al momento quindi l’inverno potrebbe risultare sulla falsariga delle ultime stagioni, a causa anche del cambiamento climatico in atto che vede uno sconvolgimento del tempo ed un aumento costante dei valori termici.

Le precipitazioni invece dovrebbero risultare leggermente sopra la media su buona parte del Paese, grazie al continuo afflusso di correnti più umide ed instabili in arrivo dall’Atlantico specie a Dicembre. Detto questo però, c’è un fattore che potrebbe letteralmente ribaltare le carte in gioco: stiamo parlando del Vortice Polare.

Si tratta di una vasta zona di bassa pressione che stazione in maniera semi permanente sopra il Polo Nord e al cui interno è racchiusa tutta l’aria fredda che si produce continuamente sulla calotta artica e che trova il suo sfogo attraverso i centri depressionari diretti verso Sud e quindi fin sul Mediterraneo (e sull’Italia), portando maltempo e un drastico calo delle temperature. Il comportamento del vortice polare non è sempre uguale e le sorti della stagione fredda sono infatti in mano a suoi movimenti:

 se è forte e compatto il freddo rimane confinato al Polo Nord, ragion per cui sull’Italia c’è da aspettarsi tempo stabile con alte pressioni e frequenti incursioni d’aria più mite.

– tuttavia il Vortice a volte può dividersi letteralmente in due o più parti, muovendosi con il suo carico di aria molto fredda ed instabile verso Sud. In questo caso la probabilità che ondate di gelo e neve raggiungano anche la nostra Penisola crescerebbero notevolmente.

Da cosa dipende questa seconda e più interessante eventualità? La causa di questa spaccatura del Vortice Polare va ricercata nell’afflusso di aria decisamente più calda in alta atmosfera, in termine tecnico stratwarming.

Sarà la volta buona per vivere un inverno vecchio stile con neve fino a quote basse? Staremo a vedere nei prossimi aggiornamenti..

Temperature fino a +1°C rispetto alle medie di riferimento. Temperature fino a +1°C rispetto alle medie di riferimento

Commenti