Meteo – Inizia una fase di forte maltempo da domani. Con temporali e nubifragi

0
178

Un vortice di bassa pressione, formatosi nei giorni scorsi sulla penisola Iberica, si muoverà in giornata dal Nord Africa verso i mari circostanti la Sardegna dando così il via ad una nuova FORTE FASE di MALTEMPO sull’Italia con violenti TEMPORALI e NUBIFRAGI. 

Ma cerchiamo di capire insieme che cosa accadrà nei dettagli. 

Mercoledì 18 dicembre avremo fenomeni diffusi al Nord-Ovest (con pericolo nubifragi fino al mattino sulla Liguria e tra alto Piemonte ed alta Lombardia), più asciutto invece sul Nordest ma spesso con cieli grigi, eccetto sul Friuli dove potranno verificarsi dei rovesci durante il giorno. Avremo poi temporali che colpiranno tutta la Sardegna e si accaniranno in particolare tra pomeriggio e notte sui settori orientali dove vi sarà il rischio di forti rovesci temporaleschi e alluvioni lampo. Sul resto del Centro il cielo sarà coperto, ma senza gocce di pioggia. Precipitazioni bagneranno ancora una volta la Calabria e la Sicilia orientale (dalla serata localmente abbondanti sull’isola con coinvolgimento della città di Catania). Molte nubi sul resto del Sud, però senza precipitazioni.

Un clima davvero mite per il periodo continuerà a contraddistinguere la giornata di mercoledì con valori di temperatura ben superiori alla media su tutta Italia, ma in particolare al Centro-Sud e sulla Sicilia con Roma che raggiungerà i 18°C, mentre Napoli, Bari e Palermo sfioreranno i 20°C.

Inoltre forti venti di Scirocco saranno la causa di mareggiate sulle coste esposte del medio-basso Tirreno (raffiche fino a 90 km/h) e del medio Adriatico (punte fino a 50 km/h). La neve cadrà abbondante sulle Alpi al di sopra dei 1600/1900 metri ed il pericolo valanghe rimarrà ancora elevato.

Giovedì 19 il vortice depressionario si andrà spostando verso oriente perdendo via via d’intensità. Lo scenario meteo rimarrà perturbato con rovesci e temporali possibili soprattutto al Nord, sull’area centrale tirrenica ed in seguito anche a parte del Sud. Migliorerà invece la situazione sulla Sardegna dove cesseranno le forti precipitazioni sul comparto orientale dell’isola già dal mattino.

Commenti