Meteo – In arrivo forti nubifragi sull’Italia. Ecco le regioni a rischio

0
117

Meteo in forte peggioramento nelle prossime ore. Il largo corridoio che collega l’Atlantico al nostro Paese, continua a rimanere totalmente libero da ostacoli ed ecco che le perturbazioni, senza alcuna fatica, giungono di gran carriera verso l’Italia.

Una di queste ha raggiunto il Nordovest in queste ore dove sono già in atto alcuni rovesci segnatamente sulla Liguria, il Piemonte e i settori più occidentali della Lombardia e dell’Emilia. Ci sono dunque tutti i presupposti per un forte peggioramento che nelle PROSSIME ORE colpirà altre zone del Paese con intense precipitazioni sotto forma di rovesci e nubifragi. Vediamo dunque nel dettaglio quali saranno le Regioni maggiormente interessate.

Nel corso della mattinata sotto osservazione troveremo ancora una volta il Nordovest principalmente la Liguria di centro Levante, l’Alto Piemonte e molti tratti della Lombardia. Prestare attenzione inoltre alla neve che potrà cadere sui rilievi alpini oltre i 1200 metri con accumuli anche discreti sui quelli orientali piemontesi e occidentali lombardi.

Col passare delle ore altre precipitazioni andranno a bagnare il resto del Nord in particolare l’area del Triveneto e a scendere molte zone del Centrospecialmente il comparto tirrenico. Sono attese piogge e qualche temporale infatti sulle coste della Toscana, sul Lazio fino alla Campania. 

Pochi cambiamenti invece sul resto d’Italia dove, a parte una moderata variabilità, il meteo si manterrà piuttosto tranquillo specie sull’area adriatica del Centro e al Sud. 

Attenzione poi alla serata quando ci attendiamo una forte recrudescenza delle precipitazioni sul Nordovest dove potranno verificarsi intensi rovesci localmente a carattere di nubifragio sul Ponente ligure fino alle zone di Genova. Altre intense ed abbondanti piogge colpiranno il basso Piemonte e l’ovest della Lombardia insistendo per tutta la notte successiva, preludio ad un inizio di weekend di forte maltempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here