Meteo – Forte maltempo in atto in Sicilia. Violenti nubifragi auto rigeneranti al nord dell’isola

0
324

Le previsioni per la Sicilia per Venerdi. La profonda depressione che attualmente si trova al largo della Sardegna si sta muovendo verso le coste del nord Africa causando un intenso maltempo sulla Sicilia con possibilità di pericolosi NUBIFRAGI. 

Ma vediamo insieme cosa sta accadendo nell’isola e cosa succederà.

Già in queste ore sulla parte occidentale dell’isola sta avvenendo un intenso peggioramento delle condizioni atmosferiche con forti rovesci a carattere temporalesco in provincia di Trapani, Agrigento e Palermo. Le precipitazioni potranno assumere anche carattere di nubifragio e insistere per parecchie ore sulle stesse zone.

Nel corso della mattinata di venerdì 25 ottobre il maltempo si estenderà a tutta l’isola con piogge, temporali diffusi e locali nubifragi. Nel pomeriggio sarà poi particolarmente a rischio di violenti fenomeni con accumuli di acqua abbondanti o molto abbondanti la zona dei rilievi interni siciliani (province di Enna e Caltanissetta) e l’area orientale (province di Messina e Catania): in quest’ultimo settore si potranno formare dei pericolosi temporali autorigeneranti e stazionari, capaci di scaricare ingenti quantità d’acqua (200-300 mm in poche ore). Vi è inoltre il pericolo di grandinate e di locali trombe d’aria (o marine sulla costa). 
In serata e nella notte su sabato i fenomeni andranno a cessare del tutto sui settori centro-occidentali della regione, mentre i temporali si concentreranno maggiormente su quelli orientali (Catanese in particolare), dove potranno verificarsi ancora fenomeni di forte intensità.

Entro la mattinata di sabato 26 si assisterà ad una graduale diminuzione delle precipitazioni che insisteranno solo sul Messinese e andranno esaurendosi poi nel corso della giornata.

Commenti