Meteo – Ecco il gelo siberiano sferza sulla nostra penisola: neve a quote basse e anche sulle spiagge

0
177

Il gelo siberiano sferza su molte regioni d’Italia dove la neve in queste ultime ore ha imbiancato anche molte località di pianura. Nevicate hanno infatti interessato alcune zone del Piemonte come Torino, la Lombardia e in queste ore sono ancora in atto su parte dell’Emilia Romagna in particolare sul comparto appenninico.

Ma il tempo sta peggiorando anche sul resto del Paese. Precipitazioni sparse sono in atto infatti sui comparti adriatici del Centro e su parte del Sud. Tra Marche ed Abruzzo, al momento, la neve cade già a quote molto basse intorno ai 200/300m. Piogge invece sono segnalate in Sardegna, sul Lazio e a scendere su Campania, Calabria e area ionica. Ci sono dunque tutti i presupposti per vivere una giornata all’insegna del freddo maltempo che colpirà davvero tante regioni con elevato rischio di neve fino in pianura o addirittura lungo le coste. Ma andiamo con ordine e vediamo più nel dettaglio come evolverà il quadro meteorologico nelle prossime ore.

In mattinata assisteremo ad un graduale miglioramento al Nord in quanto la fredda perturbazione che sta attraversando l’Italia, muoverà il suo baricentro verso le regioni centro-meridionali. Sotto stretta osservazione saranno soprattutto il versante adriatico del Centro e gran parte del Sud in quanto zone maggiormente esposte alle gelide correnti siberiane che insisteranno per tutto il corso della giornata. La nostra attenzione si concentra soprattutto sulla neve che potrà cadere fino in pianura sulle Marche con qualche episodio fin lungo i litorali.

Ad imbiancarsi saranno comunque anche le pianure e le coste abruzzesi, molisane fino al nord della Puglia. Sul resto del Sud, specie dal primo pomeriggio, i fiocchi bianchi potranno interessare a tratti le pianure della Basilicata ed occasionalmente anche quelle campane con neve fine alle porte di Napoli. In seguito, verso sera, mentre al Nord il tempo sarà tranquillo, inizierà a dare segnali importanti di miglioramento anche sull’area tirrenica del Centro, mentre continueremo ad avere nevicate fino in pianura su gran parte dell’area adriatica centrale e su molti tratti del Sud. Piogge moderate bagneranno poi la Calabria e il nord della Sicilia. Qui la quota neve non scenderà sotto i 700/800m.

Vi segnaliamo inoltre che, sulla base dei fenomeni in atto e previsti, il Dipartimento della protezione Civile ha emesso per la giornata di Sabato 13 Febbraio, un’allerta gialla su tutto il territorio di Abruzzo, Lazio, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e su alcuni settori di Campania, Sicilia e Sardegna. Le gelide correnti siberiane insisteranno poi anche durante la notte preludio questo ad una domenica davvero rigidissima con ancora il rischio di nevicate a bassissima quota su alcune regioni.

Commenti