Meteo della Prossima Settimana – Nuovo peggioramento sull’Italia un veloce vortice porterà neve in pianura

0
195

Da lunedì nuovo peggioramento. Dopo un WEEKEND che trascorrerà all’insegna di un’atmosfera relativamente pacata, ecco che da lunedì è atteso un nuovo PEGGIORAMENTO delle condizioni meteo sul alcune regioni d’Italia.

Questo ennesimo guasto potrebbe inoltre aprire la strada ad un periodo piuttosto dinamico sia sul fronte meteorologico che su quello termico. Vediamo dunque i dettagli previsionali che caratterizzeranno la PROSSIMA SETTIMANA.

Come detto già da lunedì 9 un fronte freddo nord atlantico, dopo aver impattata nel corso della sera d domenica contro le alte vette dell’arco alpino, riuscirà a valicarle nel corso della notte, dirigendosi di gran carriera su alcuni tratti del Nord-est in particolare sulle aree meridionali del Friuli, del Veneto e su gran parte dell’Emilia-Romagna. Nel contempo la situazione andrà rapidamente peggiorando sul comparto tirrenico del Centro e del Sud. Ombrelli aperti dunque su queste regioni dove arriveranno rovesci sparsi e qualche temporale. 

Forte Maestrale soffierà sui versanti tirrenici. In serata migliora al Nord-est mentre altre piogge bagneranno la fascia adriatica centrale e ancora il basso Tirreno specie la Campania e la Calabria. Attenzione invece al Nord-ovest dove i venti di caduta (Fohn alpino) manterranno condizioni più stabile ma con temperature in temporaneo rialzo. 

L’aria fredda che accompagnerà la perturbazione, spingerà martedì 10 molto velocemente le nubi e le piogge sul medio a basso Adriatico e ancora una volta sull’area meridionale tirrenica. Forti rovesci colpiranno l’Abruzzo , il Molise, la Puglia settentrionale e a scendere la Calabria e la Sicilia Tirrenica per poi estendersi al resto del Sud.

Mercoledì 11 sarà una giornata più tranquilla per tutti seppur molto ventosa e assai frizzante con valori decisamente rigidi di notte, specie sulle zone settentrionali. Dal tardo pomeriggio inoltre, nuovi apporti d’aria fredda in arrivo dai quadranti nord-orientali porteranno alla formazione di un veloce vortice di bassa pressione sul mare di Liguria. Tra la sera e la notte successive il meteopeggiorerà sull’arco alpino occidentale con neve anche a bassa quota. In seguito nubi e piogge si sposteranno verso la Lombardia, l’Emilia Romagnaper poi raggiungere, la mattina di giovedì 12, tutto il nord-est ed il medio ed alto Adriatico. 

Attenzione alle neve la quale, in questo frangente, potrebbe cadere a quote piuttosto basse se non addirittura in pianura sulla bassa Lombardia e l’Emilia. Col passare delle ore la situazione andrà comunque migliorando al Nord mentre potrà piovere sulle regioni adriatiche e sul Tirreno meridionale. Alcune nevicate, localmente a quote basse, potranno coinvolgere inoltre l’Appennino umbro marchigiano. 

Il resto della settimana sarà contrassegnato da una persistenza delle correnti nord occidentali che manterranno un quadro meteorologico spesso instabile soprattutto sui versanti tirrenici.

Attendiamo ovviamente ulteriori conferme.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here