Meteo – Con Ottobre freddo in arrivo. Ecco le tendenze del mese di ottobre

0
336

Ottobre: inizio freddo, poi un ciclone anomalo ed infine le piogge atlantiche.Ci siamo, manca pochissimo ad OTTOBRE e come mostrano le ultime TENDENZEsarà ricco di colpi di scena: l’INIZIO sarà all’insegna del FREDDO, poi unCICLONE anomalo e PIOGGE atlantiche. 

Scopriamo allora tutti i dettagli focalizzandoci su temperatura e precipitazioniper il prossimo mese.

Come emerge dalle mappe meteo a nostra disposizione il quadro meteorologico è destinato a cambiare in maniera radicale già da mercoledì 2, ad iniziare dal Nord-Ovest con le prime piogge e temporali. In seguito il maltempo si muoverà verso levante andando ad interessare il Nord-Est e parte del Centro, con numerosi rovesci temporaleschi talvolta anche molto intensi.

Il tutto è causato da un vortice ciclonico in discesa direttamente dal Polo Nord che continuerà ad inviare correnti fredde sul nostro Paese anche per il resto della prima settimana del mese. Ci aspettiamo infatti la Bora al Nord e lungo tutta la fascia adriatica, la Tramontana sul medio/alto Tirreno e un teso Maestrale sulla Sardegna. 

In questa primissima parte del mese le temperature sono previste in calo e risulteranno sotto le medie del periodo.

Importanti novità vanno segnalate dagli ultimi aggiornamenti: a partire da lunedì 7 ottobre un nuovo ciclone in discesa dal Nord Europa potrebbe approfondirsi sul mar Tirreno dando il via ad una fase di maltempo piuttosto intensa, specie sulle regioni del Centro-Sud che potrebbe durare per buona parte della seconda settimana di ottobre. Prestare attenzione in particolare a Calabria e Sicilia in quanto, a causa del mare ancora molto caldo, potrebbero venirsi a creare condizioni particolarmente rischiose con la possibilità concreta di alluvioni lampo e nubifragi. Per l’esatta localizzazione delle precipitazioni occorre naturalmente aspettare i prossimi aggiornamenti.

L’ultima parte del mese potrebbe vedere il ritorno di un grande assente degli ultimi mesi: il flusso perturbato Atlantico. Al momento è difficile entrare nei dettagli vista la distanza temporale, ma con configurazioni di questo tipo, statisticamente parlando, le regioni maggiormente coinvolte da piogge diffuse sarebbero quelle nord-occidentali, Piemonte, Liguria ed ovest Lombardia su tutte.

Commenti