Meteo – Arriva perturbazione atlantica con forte peggioramento

0
128

Prossima Settimana con Peggioramento già da Lunedì. l’inizio della PROSSIMA SETTIMANA sarà caratterizzato da un graduale cedimento della struttura anticiclonica nord africana che ha riportato una sorta d’estate su molti tratti del nostro Paese. Già da lunedì 14 infatti, ci attendiamo i primi segnali di un cambiamento dovuti all’approssimarsi all’Italia di una PERTURBAZIONE ATLANTICA.

Ma analizziamo più nel dettaglio il meteo che ci attende per i prossimi giorni cercando di capire dove e quando pioverà. 

Come già accennato, l’arrivo di una perturbazione atlantica collegata ad un profondo vortice di bassa pressione in discesa dal nord Europa, porterà i primi effetti già nel corso di lunedì con un rinforzo dei venti da Sud e le prime precipitazioni a carattere sparso su Liguria, Piemonte e verso sera anche sul Friuli Venezia Giulia. Sul resto del Paese il quadro meteorologico rimarrà praticamente invariato. 

Un più corposo peggioramento è atteso invece per la giornata di martedì 15, quando sono attesi i fenomeni più importanti essenzialmente al Nord fino alle coste tirreniche del Centro : si tratterà di una configurazione piuttosto insidiosa, in quanto si verranno a creare forti contrasti termici che potrebbero causare la formazione di minacciose celle temporalesche, in grado di riversare al suoloingenti quantità d’acqua, anche sotto forma di nubifragi.

Le zone più a rischio al momento sono: Liguria centro-orientale, Versilia, alto Piemonte e Lombardia. Successivamente, nel corso della serata, i fenomeni si estenderanno anche a Trentino Alto Adige, medio/alto Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana e Lazio con qualche temporale possibile anche su Roma. Tempo migliore altrove. Calano le temperature al Nord e sulle zone del Centro interessate dai fenomeni.

Mercoledì 16 la perturbazione insisterà ancora sulle regioni settentrionali portando in mattinata qualche pioggia residua anche al Centro mentre al Sud e sulla Sardegna il meteo si manterrà ancora ben tranquillo salvo qualche nota d’instabilità verso sera su Calabria e settori est della Sicilia. 

Successivamente, tra giovedì 17 e venerdì 18, ci sarà spazio per un rapido miglioramento su gran parte del Paese, salvo una moderata nuvolosità al Nord specie sui rilievi alpini e prealpini ed una modesta variabilità al Centro Sud. In questa fase torneranno anche ad aumentare le temperature, in particolare per quanto riguarda i valori massimi. 

Infine, il successivo fine settimana, potrebbe essere invece minacciato da una nuova perturbazione. Ma di questo ce ne occuperemo più avanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here