Kirk Hammet con la sua inseparabile chitarra
Kirk Hammet con la sua inseparabile chitarra

Il chitarrista dei Metallica, Kirk Hammett, ha recentemente rilasciato un’intervista all’edizione britannica del magazine GQ, in cui dichiara di avere già moltissime idee pronte per il nuovo album della band.

Kirk Hammet
Kirk Hammett

Nella stessa intervista, Kirk è tornato indietro, al 2014, anno in cui perse il suo IPhone, che conteneva decine e decine di riffs. Ecco le sue parole: “Un paio d’anni fa ho perso il mio iPhone con dentro cinquecento idee e non mi sono ancora ripreso del tutto. Il mio modo di riprendermi è stato compensare per eccesso…Se in quel telefono c’erano cinquecento idee, ora ne ho altre cinquecento. Ne ho davvero tante… sento che c’è della musica davvero, davvero fantastica che aspetta solo di essere sviluppata. Ogni giorno prendo la mia chitarra e penso a quelle idee che ho perso e mi dico ‘Devo generarne di più’, sperando che almeno una o due di quelle vecchie cinquecento idee che ho perso riemergano…Magari lo faranno e mi dirò ‘Oh, sì! Eureka!’. Ma non è ancora accaduto”.

Curiosità: scorrendo le info dell’ultimo album in studio dei Metallica, “Hardwired…to self-destruct” dello scorso anno, Kirk Hammett non figura come compositore in nessuno dei brani. Come prevedibile, la dichiarazione ha suscitato una valanga di commenti ironici ed al vetriolo da parte di parecchi utenti dei social networks.

Kirk Hammet on stage
Kirk Hammett on stage

C’è chi rimprovera ad Hammett un peso specifico all’interno della band poco rilevante, dato che nonostante i 500 riffs non risulta come autore in nemmeno un brano. C’è però anche chi spera che tutta questa prolificità possa portare presto ad una nuova uscita discografica, che riporti in auge Kirk anche come compositore.

Secondo altri, invece, è impossibile che nemmeno uno dei 500 riffs perduti insieme all’IPhone torni in mente al chitarrista. Insomma, come sempre, qualsiasi passo, intervista, respiro dei Metallica crea una valanga di polemiche e reazioni. Non lasceranno mai indifferenti.

Commenti