Met Gala 2021: il nuovo regolamento tra Covid e sostenibilità

Il Met Gala torna dopo più di un anno di stop causato dall'epidemia di coronavirus: dalle mascherine al menu vegano, ecco qual è il nuovo regolamento dell'evento di moda di New York.

0
829
Regole Met Gala 2021
Met Gala 2021: si riparte il 13 settembre con un nuovo regolamento.

Dopo più di un anno di attesa (causa emergenza coronavirus) sta per tornare il Met Gala 2021, uno degli eventi più importanti del mondo della moda. La kermesse aprirà i battenti il 13 settembre e, come da tradizione, si svolgerà negli esclusivi spazi del Metropolitan Museum of Art di New York. Quest’edizione sarà comunque ancora limitata dalle regole introdotte per contrastare i rischi di contagi da Covid-19, e ci saranno anche delle novità volte alla tutela dell’ambiente.

Nel mese di maggio è stato annunciato che i co-presidenti del Met Gala 2021 saranno Timothée Chalamet, Naomi Osaka, Billie Eilish e Amanda Gorman. Invece Anna Wintour ricoprirà la carica di presidente onorario, affiancata da Tom Ford e Adam Mosseri.

L’argomento principale di questa stagione dell’evento di New York sarà la moda statunitense, e non a caso si terranno due mostre a tema. La prima sarà In America: A Lexicon of Fashion, che si terrà presso l’Anna Wintour Costume Center al Met il 18 settembre. La seconda invece si chiamerà In America: An Anthology of Fashion e aprirà i battenti il 5 maggio 2022. Entrambe le mostre si potranno visitare fino al 5 settembre 2022.

Il nuovo regolamento del Met Gala 2021

Quest’anno le grandi celebrità che sfoggeranno i loro migliori look al Met Gala 2021 dovranno attenersi a delle regole nuove che serviranno innanzitutto a contrastare il rischio di diffusione dei contagi da coronavirus. Dunque tutti i presenti dovranno avere le mascherine, che potranno togliere soltanto quando dovranno consumare pasti o bevande. Inoltre, per accedere alla kermesse, sarà obbligatorio aver completato il ciclo vaccinale.

Cambia anche la cucina all’evento di New York del 2021. Infatti per la prima volta il menu sarà totalmente sostenibile e a base vegetale, composto da portate vegane ideate e preparate da 10 chef di New York.

Finora non è stata ancora diramata la lista ufficiale degli invitati. Tuttavia, è palese che sarà ridotta rispetto a quelle degli anni precedenti, perché (sempre nel rispetto delle norme anti-coronavirus) sarà limitato il numero di persone che potranno accedere negli spazi del Metropolitan Museum of Art.

AZ Factory: omaggio ad Alber Elbaz alla Paris Fashion Week

Stando alle prime anticipazioni, non dovrebbero mancare star del calibro di Jennifer Lopez, Rihanna, Emily Ratajkowski, Lupita Nyong’o e Camila Cabello.