Mercato auto Europa: i prezzi delle auto stanno lievitando

I prezzi di listino delle automobili in Europa sono aumentati del 63% per il segmento C e del 59% per il segmento B. Tra le cause: elettrificazione, tecnologia e inflazione.

0
252
Mercato auto Europa prezzi
I prezzi di listino delle auto in Europa sono sensibilmente aumentati.

Il mercato auto Europa in questi anni è andato incontro ad un sensibile aumento dei prezzi medi delle vetture. È quanto si evince da una recente analisi del sito tedesco Automobilwoche, il quale si sofferma innanzitutto sui modelli rientranti nel segmento C, i cui costi di listino nel Vecchio Continente sono schizzati verso l’alto del 63% tra il 2002 e il 2020. Un incremento che ha riguardato anche il segmento B che è andato incontro ad una crescita dei prezzi del 59%.

I fattori che possono aver causato questo sostanzioso accrescimento potrebbero essere la tecnologia che è diventata sempre più sofisticata nelle nuove automobili, ma anche l’avvio dei processi di elettrificazione ed una tendenza generale dei consumatori a scegliere quasi sempre gli allestimenti più completi e, di conseguenza, più dispendiosi.

Entrando nel dettaglio, i dati raccolti da Jato Dynamics sul mercato auto Europa evidenziano, ad esempio, che in media il prezzo di listino di una vettura del segmento C (Ford Focus, Opel Astra, Peugeot 308, Volkswagen Golf, ecc.) nel 2002 era pari a circa 18.400 euro, mentre nel 2020 è salito fino a sfiorare i 30.000 euro.

Le probabili cause dell’aumento dei prezzi del mercato auto Europa

Gli esperti del settore e gli analisti confermano che c’è stata una risalita generale dei costi relativi al mercato auto Europa, ma sottolineano anche un altro aspetto. Infatti ricordano che, nel lasso di tempo che va dal 2002 al 2020, bisogna tener conto anche dell’inflazione. Dunque, considerando quest’aspetto, si calcola che una vettura che nel 2002 costava all’incirca 18.400 euro, oggi dovrebbe avere un prezzo che si aggirerebbe intorno ai 24.756 euro nel 2020. In questo caso saremmo di fronte ad un incremento del 21%.

Soffermandosi sulle cause di questa risalita, si deve sottolineare come, rispetto al passato, per le aziende automobilistiche siano aumentati i costi di produzione e sviluppo. Questa situazione è dovuta alle normative più rigide introdotte sulle emissioni per ridurre l’inquinamento, e anche all’avvio dei lavori di elettrificazione.

Mercato auto Italia 2021: grande crisi nel settore

Anche la tecnologia ha contribuito all’incremento dei prezzi delle auto in Europa, giacché adesso i sistemi di infotainment e quelli di sicurezza sono più sofisticati e comprendono anche diversi sensori e telecamere.