La collezione Bertero in mostra a Torino con Memoria e passione

0
322
Memoria e passione
Fotografie del secolo scorso in mostra alla sede di Camera (Immagine dal sito del Centro italiano per la fotografia).

La strada per Palermo, American girl in Italy, Firenze, Palermo, via San Agostino in esposizione al Centro italiano per la fotografia. Dal 20 febbraio al 10 maggio è in programma a Torino la mostra Memoria e passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori dalla collezione Bertero. Una selezione delle immagini più belle e rappresentative realizzate da un gruppo di fotografi che hanno lavorato in Italia e all’estero dagli anni Trenta del secolo scorso.

La mostra è curata da Walter Guadagnini, direttore di Camera, con la collaborazione di Barbara Bergaglio e Monica Poggi. Memoria e passione è un omaggio al collezionista che ha messo insieme oltre duemila stampe per creare un archivio che incontra l’interesse del pubblico. Due fotografie di Jan Groover acquistate ad Artissima hanno dato inizio alla raccolta che sarà visibile nel capoluogo piemontese dalla settimana prossima. La serie di fotografie si è poi ingrandita ed è stata presentata a Cagliari, Spagna e Monaco, contribuendo ad incrementare il valore artistico delle immagini.

Memoria e passione, un’esposizione di 300 scatti

Il nucleo centrale della mostra riguarda il Neorealismo italiano con uno sguardo anche sui decenni successivi, quando la fotografia lasciò la vocazione documentaria per diventare più concettuale. Memoria e passione mette in primo piano anche le opere di Luigi Ghirri e dei suoi viaggi nel 1973, Gabriele Basilico e i cambiameti nel panorama industriale milanese. Una collezione che offre uno spaccato della fotografia italiana del dopoguerra e dei principali autori. L’evento sarà preceduto il 19 febbraio dalla conferenza stampa a cui partecipano gli organizzatori della mostra.

Il volume pubblicato da Umberto Allemandi editore realizzato per promuovere la collezione Bertero approfondisce l’argomento e riproduce più di 250 immagini. L’esposizione è visitabile tutti i giorni escluso il martedì dalle 11 alle 19 e il giovedì dalle 11 alle 21.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here