Meloni in Algeria per nuovi accordi bilaterali

0
198
Meloni in Algeria per nuovi accordi bilaterali

La premier Giorgia Meloni è in visita in Algeria per discutere di nuovi accordi bilaterali. Secondo quanto riferito, gli accordi si concentreranno principalmente sul settore energetico. L’Algeria è diventata il principale fornitore di gas all’Italia.

Meloni in Algeria per stringere nuovi accordi

La premier Giorgia Meloni è arrivata in Algeria con l’obiettivo di firmare diversi accordi bilaterali che dovrebbero riguardare soprattutto il settore energetico. La visita è molto importante perché, dopo l’inizio della guerra in Ucraina, l’Algeria è diventato il principale fornitore di gas all’Italia. Il precedente governo guidato da Mario Draghi aveva stipulato alcuni accordi per aumentare le importazioni di gas dall’Algeria.   Gli accordi prevedevano un aumento graduale delle importazioni, di 3 miliardi di metri cubi nel 2022 fino ad arrivare a un incremento di 10 miliardi nel 2024. Nel 2024, l’Algeria dovrebbe arrivare a fornire all’Italia 30 miliardi di metri cubi di gas. Il gas sarà trasportato tramite Transmed, il gasdotto che collega l’Algeria e l’Italia passando per la Tunisia.

Secondo quanto riferito da fonti del governo, la Meloni dovrebbe consolidare gli accordi firmati d Draghi. Roma dovrebbe impegnarsi ad investire nelle infrastrutture algerine. Un ruolo fondamentale lo avrà  la società energetica Eni, il cui amministratore delegato Claudio De Scalzi è andato ad Algeri insieme a Meloni proprio per discutere di nuovi investimenti nel paese.


Leggi anche: Francia e Italia cercano un’alternativa al gas russo