Mediterraneo – Alarm Phone gommone imbarca acqua con 110 migranti a bordo

0
208

Alarm Phone ha ricevuto la segnalazione di un gommone partito dalla Libia che sta imbarcando acqua: 110 migranti in pericolo.


Un gommone con a bordo 110 migranti nel Mediterraneo sta imbarcando acqua. Il tutto a causa di una delle camere d’aria che si sta sgonfiando. Le persone a bordo sono in pericolo di vita. La richiesta di soccorso è stata ricevuta da Alarm Phone, il call center per i migranti in difficoltà nel Mediterraneo.

Al momento si sa che gli sventurati sarebbero partiti dalla Libia. Attualmente sono in una situazione critica nelle acque Sar (Ricerca e soccorso) di Malta.

Migranti in pericolo: il tweet di Alarm Phone

Un gommone partito dalla Libia con a bordo 110 migranti sta imbarcando acqua nel mar Mediterraneo. Tutte le persone presenti sull’imbarcazione sono in serio pericolo di vita. Su Twitter, il call center per i migranti in difficoltà nel Mediterraneo, Alarm Phone, ha fatto sapere: “La situazione è critica, il gommone sta imbarcando acqua e una delle camere d’aria si sta sgonfiando”.

Le immagini riprese dal velivolo Moonbird dell’ong Sea Watch mostrano gente disperata e impaurita. Alarm Phone ha confermato di aver ricevuto richieste di aiuto dalle persone a bordo del barcone, ma anche dai parenti a terra.

Alarm Phone: “Avvertite le autorità”

I responsabili di Alarm Phone hanno precisato: “Abbiamo avvertito le autorità e invocato un’operazione di soccorso immediata” sia alla guardia costiera italiana che a quella maltese. In seguito, la notizia è stata confermata anche dall’ong tedesca Sea Watch: “Moonbird ha avvistato il gommone in contatto con Alarm Phone. Il tubolare destro si sta sgonfiando e le 100 persone a bordo stanno cercando di sgonfiare il gommone dall’acqua che vi sta entrando”.

Commenti