Mediterranean Inspirations 2018 by Gin Mare

0
206
Photo Gin Mare 2018

Si è da poco conclusa l’ottava edizione della Mediterranean Inspirations, la suggestiva competizione internazionale di bartending ideata e promossa da Gin Mare, primo e autentico Gin mediterraneo realizzato utilizzando elementi botanici come l’oliva arbequina, il timo, il basilico e il rosmarino.

Ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento Summer Chen, carismatica e talentuosa barmaid del Summerlong di Singapore. Summer si è distinta rispetto agli altri 6 finalisti creando un cocktail che ha conquistato la giuria per gli ingredienti scelti, la maestria nel mixarli e per aver saputo esaltare al meglio le caratteristiche di questo straordinario gin.

La competizione si è svolta, come da tradizione, nella meravigliosa Villa Mare a Ibiza, scenario ideale per i finalisti, che per tre giorni hanno vissuto circondati dallo splendido mare delle isole Baleari. Location che ha ospitato anche altre originali iniziative Gin Mare, come la “Villa Mare Digital Week End”, fine settimana pensati per i professionisti digitali con l’obiettivo di  disconnettersi dai device elettronici e connettersi con la vita. Iniziativa molto simile a quella che si è svolta negli anni scorsi a Milano, dal titolo “DayCare for Mobile Phones”, nella quale a chi, per due ore, lasciava il proprio telefonino riposare nella culla creata per l’occasione nel Barcùn de Milan, riceveva in omaggio quattro straordinari cocktail offerti da Gin Mare da consumare insieme a un accompagnatore in alcuni selezionati locali in area Navigli.

(Photo Gin Mare 2018)

I finalisti di Mediterranean Inspirations 2018 si sono sfidati nella prova Gastrobartender Drink, cimentandosi nella creazione di un  cocktail originale e capace di esaltare il profondo legame di Gin Mare con il mondo gastronomico, proponendo un’audace ricetta a base di Parmigiano Reggiano, ingrediente obbligatorio scelto per questa edizione della gara.

Summer si è distinta per l’equilibrio del suo drink “Amigos Para Siempre”, destreggiandosi alla perfezione tra mixology e contaminazioni gastronomiche e conquistando così i favori della giuria di esperti, per questa edizione composta da Jorge Balbontin, Brand Development Manager di Gin Mare & Vantguard, Julian Deferal, specialista e direttore creativo delle drink strategies al Gorgeous Group London, Diego Olmedilla, Presidente della Federazione degli Chef e Pastry Chef di Spagna, Marc Alvarez, Bar Manager dell’“El Barri” group e Cherry Wan, Operation Manager di Jia group international.

Abbiamo intervistato la vincitrice, Summer Chen, per comprendere cosa abbia ispirato la creazione del suo signature cocktail e scoprire i suoi ingredienti preferiti.

(Photo Gin Mare 2018)

Summer, come nasce “Amigos para siempre” e come viene preparato?
Il mio cocktail è in realtà creato sulla base di due cocktail classici diversi, Gibson e Bloody Mary. Sembrerà un Gibson o un Martini “sbagliato” (n.d.r. “dirty”), ma il sapore è come un Bloody Mary. L’idea mi è venuta perché di solito prediligiamo il Bloody Mary quando vogliamo un cocktail in stile mediterraneo, inoltre le note erbacee e salate di Gin Mare vanno molto bene per creare un Bloody Mary. Di norma, le prime impressioni degustando il Bloody Mary sono decisamente rosse e viene servito con molte decorazioni “on top”, quindi ho preferito rendere il mio cocktail semplice come il Martini ma con un gusto sorprendente. Gli ingredienti nel mio drink sono, in primo luogo, naturalmente Gin Mare, essendo un vero gin mediterraneo che utilizza botanici di origine locale proprio come il mio cocktail. Successivamente, ho scelto di usare l’acqua di pomodoro invece del succo di pomodoro, perché è più leggera, può far emergere maggiormente le caratteristiche organolettiche di Gin Mare e allo stesso tempo mantiene i sapori del pomodoro. Ho scelto di usare la cipolla rossa fresca, invece della cipolla sottaceto che si usa per il Gibson, perché fornisce l’aromaticità voluta, inoltre l’acido naturale della cipolla aiuta a bilanciare il mio cocktail.  Naturalmente nel Bloody Mary c’è bisogno della nota piccante quindi ho usato solo 5 gocce di “ghost pepper” essendo 400 volte più piccante della salsa Tabasco. Infine ho utilizzato lo sciroppo d’aneto, perché dopo aver provato molte erbe diverse alla fine ho deciso che le note erbacee dell’aneto sono il giusto abbinamento alle note erbacee di Gin Mare.

(Photo Gin Mare 2018)

Quali sono i tuoi ingredienti preferiti nella preparazione dei cocktail?
Un ingrediente che prediligo è sicuramente il miele, perché consente di sostituire lo sciroppo di zucchero. Il cliente di solito apprezza la scelta perché è un ingrediente più salutare. Inoltre il miele ha un sapore floreale e una migliore consistenza. Mi piace usare anche il sale, in modo da utilizzare la salinità per bilanciare il drink, che così non avrà solo i gusti dolce, aspro o amaro.
Questi due ingredienti sono stati utilizzati anche nella finale nazionale per la competizione organizzata da Gin Mare a Singapore.

Ecco la ricetta di “Amigos Para Siempre”, che è valsa la vittoria a Summer:

  • 40 ml Gin Mare
  • 50 ml acqua di pomodoro
  • 10 ml sciroppo all’aneto
  • 2g cipolla rossa spagnola
  • 5 drop homemade Ghost Pepper Bitters
  • 5 drop Gin Mare Olive Oil Bitters

Guarnizione: croccante al rosmarino e Parmigiano Reggiano
Procedimento: Stirred

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here