Mattarella: “Accetto per senso di responsabilità”

0
908

Ringrazia per la fiducia e accetta per senso di responsabilità il neo rieletto Sergio Mattarella. Subito dopo la proclamazione, Roberto Fico ed Elisabetta Casellati si sono recati al Quirinale per comunicare a Mattarella il risultato dell’elezione. Il neo presidente: “Accetto per senso di responsabilità “.

Il testo integrale del discorso

Ringrazio i Presidenti della Camera e del Senato per la loro comunicazione.
Desidero ringraziare i parlamentari e i delegati delle Regioni per la fiducia espressa nei miei confronti. I giorni difficili trascorsi per l’elezione alla Presidenza della Repubblica nel corso della grave emergenza che stiamo tuttora attraversando – sul versante sanitario, su quello economico, su quello sociale – richiamano al senso di responsabilità e al rispetto delle decisioni del Parlamento. Queste condizioni impongono di non sottrarsi ai doveri cui si è chiamati – e, naturalmente, devono prevalere su altre considerazioni e su prospettive personali differenti – con l’impegno di interpretare le attese e le speranze dei nostri concittadini

Accetto per senso di responsabilità

E’ un discorso essenziale quello di Mattarella. Nonostante i numerosi “no” ad una rielezione da parte del diretto interessato, Sergio Mattarella ha accettato per l’alto senso delle istituzioni che ha sempre caratterizzato il suo operato. Il grande senso di responsabilità al di là di tutte le falle del sistema

I momenti salienti della rielezione

Riportiamo adesso i momenti salienti della rielezione di Sergio Mattarella

Fico e Casellati verso il Quirinale

Alle 21,21 il presidente della Camera e il presidente del Senato si recano al Quirinale per comunicare il risultato dell’elezione a Mattarella, a cui consegneranno la lettera d’incarico

Fico proclama Sergio Mattarella

Grandissimo applauso da parte dei grandi elettori al raggiungimento della soglia dei 505 voti. Sono le 20,56 e Fico proclama Sergio Mattarella

Draghi: “Splendida notizia per gli italiani

Il presidente del Consiglio esprime gratitudine a Sergio Mattarella per aver accettato l’incarico su proposta del Parlamento. Grandissimo applauso al raggiungimento della soglia dei 505 voti. L’Italia potrà contare per altri sette anni sul senso di responsabilità del presidente, ma le forze politiche devono riflettere profondamente sul loro futuro

È Mattarella il “nuovo” presidente della Repubblica