Mattarella a Herzog: “Negoziare per soluzione a due Stati”

0
454
Mattarella a Herzog

Il presidente Sergio Mattarella ha inviato un messaggio al neo eletto presidente israeliano Isaac Herzog. Nel messaggio il Capo dello Stato auspica che possa essere profuso ogni sforzo per la ripresa del processo di pace in Medio Oriente. Mattarella spera che si possa giungere ad una soluzione giusta e negoziata direttamente tra le parti.

Israele verso nuovi cambiamenti

Israele è teatro di nuovi cambiamenti. Ieri Israele ha eletto il nuovo presidente. Si tratta di Isaac Herzog. Herzog, rampollo della aristocrazia ashkenazita sionista che ha fondato Israele, ha battuto la sfidante Miriam Peretz, un’outsider venuta da un mondo diametralmente opposto, quello sefardita degli immigrati dai paesi arabi. Ieri è stato anche annunciato che il leader centrista Yair Lapid ha sciolto la riserva. È quindi riuscito a formare la coalizione di governo che pone fine a 12 anni di governo Netanyahu. Per la prima volta nella coalizione che guiderà il nuovo esecutivo ci saranno anche rappresentati arabi. Lapid ha affermato: “Il nuovo governo farà tutto il possibile per unire tutte le componenti della società israeliana. Il nostro impegno è di metterci al servizio di tutti i cittadini di Israele, inclusi quanti non sostengono questo governo”.

Cosa ha detto Mattarella a Herzog?

Il presidente Sergio Mattarella ha inviato un messaggio al neo eletto presidente israeliano. Nel comunicato si legge: E’ con grande piacere che esprimo, a nome della Repubblica italiana e mio personale, le più sincere congratulazioni per la sua elezione a Presidente dello Stato di Israele. I nostri Paesi sono uniti da un’antica e sincera amicizia, costantemente rinsaldata da un’intensa e proficua collaborazione che, sono certo, continuerà a crescere e a svilupparsi”.

Mattarella ha aggiunto: “I profondi cambiamenti e le situazioni di crisi che stanno interessando il vicinato comune chiamano oggi i nostri due Paesi a sfide decisive. In tale contesto, formulo l’auspicio che possa essere profuso ogni sforzo per la ripresa del processo di pace in Medio Oriente per giungere ad una soluzione a due Stati giusta e negoziata direttamente tra le parti, in linea con il diritto internazionale e le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza, unica via per garantire stabilità e sicurezza durature al popolo israeliano ed ai suoi vicini. Con questo spirito, formulo i migliori auguri di benessere per la sua persona e per l’amico popolo d’Israele“.


Leggi anche: Mattarella dichiara: “Serve Europa forte ed efficace”

Offese a Mattarella sui social: perquisizioni in molte città italiane