Matrone, senatori, patrizi, plebei, commercianti, gladiatori e danzatrici a Paestum

L’associazione Romanitas, l’Associazione Culturale SPQR di Roma e Mos Maiorum, in collaborazione con il Parco Archeologico di Paestum sabato 18 e domenica 19 hanno emozionato i visitatori coinvolgendoli nei giorni romani.

 

 

 

Matrone, senatori, patrizi, plebei, commercianti, gladiatori  e danzatrici hanno reso partecipi i visitatori rendendoli anche’essi protagonisti.

 

 

 

 

Allestite botteghe  per scoprire come venivano realizzate le monete; per conoscere le essenze, gli oli profumati e  le polveri che utilizzavano le ricche matrone per truccarsi; provare a usare un telaio e a tessere una trama; degustare il celeberrimo garum oppure bere un bicchierino di mulsum, il vino speziato romano

 

 

 

 

Assistere al Comizio elettorale di Quinto Arrio Serio

 

 

 

 

 

 

Fare il tifo per il gladiatore preferito.

 

 

 

Evento suggestivo oltre che istruttivo. Lo scopo delle associazioni è quello di suscitare curiosità per la storia nei bambini e negli adulti e capire la realtà storica, modificata, molto spesso, dalle informazioni che vengono fornite dal cinema e dalla televisione.

Credo che questi eventi siano davvero importanti per valorizzare i siti archeologici e per far maturare, in ciascuno, la consapevolezza dei beni presenti sul territorio così da poterne coglierne a pieno il significato e rispettarli per il loro valore storico.

Sarebbe interessante far rivivere questi giorni all’interno del Parco Archeologico di Paestum ogni volta che un visitatore varchi l’ingresso.

Prossimi appuntamenti 27 e 28 maggio e il 9 e 10 settembre 2017.

Dott.ssa Rosa Ferro

Condividi e seguici nei social

Rosa Ferro

Master in Sistemi di Gestione integrati Qualità, Ambiente e Sicurezza. Laurea Magistrale in Scienze Ambientali. Laurea Triennale in Valutazione e Controllo Ambientale.

Rosa Ferro has 537 posts and counting. See all posts by Rosa Ferro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook