Massafra: videodocumentario “dal Medioevo alla prima guerra mondiale”

0
510
Una parte della millenaria storia della Città di Massafra, viene raccontata in un videodocumentario a cura di Giovanni Matichecchia e Lucia Palmisano. L’opera narra la storia del paese dal Medioevo alla prima guerra mondiale attraverso documenti e immagini.

TARANTO – I due documentaristi Giovanni Matichecchia e Lucia Palmisano, tornano con la cartella “Storia di un borgo”, e questa volta con uno studio dal titolo “Massafra: contesto, storia e immagini dal Medioevo alla prima guerra mondiale”.

L’evento si è tenuto ieri sera, venerdì 9 Marzo, alle ore 18,00, presso la sede di “Presenza Lucana” in Via Veneto 106/A, dove, a distanza di sette anni dalla loro prima partecipazione, il duo si è ripresentato con un nuovo videodocumentario che parla del territorio. L’ingresso all’incontro di Presenza Lucana è stato completamente libero e gratuito.

Giovanni Matichecchia, attualmente, dirige il quindicinale “Sensificio”. Lucia Palmisano è studiosa e appassionata delle nuove culture di molti paesi del mondo. Al momento sappiamo che è in fase di realizzazione una seconda parte del lungometraggio che riguarderà sempre la storia di Massafra, dalla prima alla seconda guerra mondiale.

Nel videodocumentario proposto dai due autori, come ricordava Michele Santoro, parlano le immagini e i documenti della realtà socio-economica massafrese.

Al centro dell’interesse della ricerca documentaristica ci sono le segrete riunioni patriottiche, la nascita delle prime scuole del paese, gli “emblematici” verbali del Consiglio comunale dell’inizio del secolo scorso. Ma anche le arringhe difensive dell’avvocato dei rivoltosi che appiccarono il fuoco al municipio (un episodio sconosciuto ai più).

E ancora, il lazzaretto della cittadina, le collette per i giovani massafresi partiti per la guerra in Libia, lo sviluppo dell’organizzazione ecclesiale, la vita mondana dei circoli ricreativi, la nascita del cinema Spadaro, uno tra i primi in tutta Italia.

E’ stato precisato dagli autori Matichecchia-Palmisano che il lungometraggio è potuto essere realizzato “grazie al grande lavoro di ricerca compiuto da Fernando Ladiana”, giornalista del quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno” che “ha raccolto e catalogato decine di migliaia di documenti e di foto riguardanti la vita sociale e amministrativa di Massafra”.

Inoltre, al lavoro complessivo realizzato per l’opera, per le immagini e i documenti, si è aggiunta la supervisione dell’Accademico dei Lincei, prof. Cosimo Damiano Fonseca. Come compiutamente illustra il titolo, lo studio svolto abbraccia un intervallo, ampio, che va dalle origini dell’abitato sino alla prima guerra mondiale.

Commenti