Massafra, Ricci: al via il progetto “La Massafra che vuoi tu!”

0
74

L’assessore al Bilancio Ricci annuncia che saranno dati contributi alle imprese che intendono aprire o trasferire attività nel centro storico della città di Massafra (Ta).

MASSAFRA – Arriva a compimento un altro progetto presentato nell’ambito dell’iniziativa di bilancio partecipato “La Massafra che vuoi tu! Mettici le idee”.

Su proposta del dott. comm. Francesco Maraglino, i cittadini hanno votato la defiscalizzazione per la nascita di nuove attività nel centro storico.

Come ha sottolineato il vicesindaco e Assessore al Bilancio Maria Cristina Ricci, per la prima volta il Comune di Massafra emana un avviso pubblico per l’assegnazione di contributi alle imprese che intendono aprire o trasferire attività commerciali, artigianali e di servizi nel centro storico del Comune di Massafra anno 2017/2018. 

L’obiettivo del bando è quello di sostenere la nascita, lo sviluppo e la riqualificazione del tessuto commerciale ed artigianale del centro storico. La dotazione finanziaria annunciata e prevista per tale iniziativa è pari a € 10.000 stanziati nel bilancio comunale 2017. 

Le agevolazioni di cui al bando in oggetto consistono nella concessione di un contributo pari all’importo dovuto per un intero anno solare per la TARI, calcolata in base alle tariffe deliberate per l’anno 2017/2018 con un importo massimo di € 1000. Sarà possibile trovare ogni dettaglio relativo alla presentazione delle domande di contributo nonché l’elenco delle attività ammissibili, le esclusioni e decadenze ed ogni altra notizia nel suddetto bando pubblicato nell’albo pretorio del Comune. 

Questa iniziativa, insieme ad altre già avviate come il DUC (Distretto Urbano del Commercio), testimoniano la particolare attenzione rivolta al centro storico considerato non solo come un contenitore artistico culturale ma anche come il nucleo in cui far crescere nuove imprese per lo sviluppo turistico economico della nostra Massafra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here