Marjorie Taylor Greene presenta articoli di impeachment contro Garland

0
234
Marjorie Taylor Greene presenta articoli di impeachment contro Garland

Dopo la perquisizione della casa dell’ex presidente Donald Trump da parte dell’FBI i repubblicani hanno iniziato ad attaccare l’agenzia federale e il Dipartimento di Giustizia. La rappresentante della Georgia, Marjorie Taylor Greene, presenta degli articoli di impeachment contro il procuratore generale Merrick Garland.

I repubblicani chiedono “Defund the FBI”

Cresce la rabbia dei repubblicani contro l’FBI e il Dipartimento di Giustizia dopo la perquisizione nella casa dell’ex presidente Donald Trump. Diversi massimi esponenti repubblicani hanno chiesto di de-finanziare o addirittura abolire l’FBI. Secondo diversi leader GOP, con la perquisizione a casa di Trump l’FBI ha dimostrato di essere corrotto fino al midollo e per questo deve essere abolito. Il rappresentate della Florida, Matt Gaetz, ha paragonato gli agenti federali agli ufficiali della Stasi della Germania Est. Gaetz ha poi affermato che l’unico antidoto per togliere il potere all’FBI è eliminare i finanziamenti all’agenzia. “L’antidoto non deve essere un dannato centesimo in più per questo stato amministrativo che è stato armato contro il nostro popolo in modo molto fascista. Il denaro dei contribuenti non dovrebbe finanziare nessuna agenzia che prende di mira i suoi oppositori politici”, ha detto Gaetz. 

Marjorie Taylor Greene presenta articoli di impeachment contro Garland

Anche la rappresentante della Georgia, Marjorie Taylor Greene, famosa per le posizioni di estrema destra e per aver attaccato i democratici progressisti per aver creato lo slogan “Defund the Police”, ha chiesto a gran voce di de-finanziare l’agenzia federale. “Defund the FBI”, ha twittato Greene. La rappresentante della Georgia ha poi iniziato ad attaccare il procuratore generale Merrick Garland e ha accusato il Dipartimento di Giustizia di perseguire Trump per motivi politici. Greene, assidua difensore di Trump, non si è fermata solo ad attaccare Garland sui social: ha infatti annunciato di aver depositato articoli di impeachment contro il procuratore generale.  

La risoluzione di Greene afferma che “l’approvazione personale del procuratore generale di chiedere un mandato di perquisizione per l’irruzione nella casa del 45° presidente degli Stati Uniti, Donald J. Trump, costituisce un palese tentativo di perseguitare un avversario politico”. La sua risoluzione afferma anche che lo “sforzo di Garland di aprire il mandato di perquisizione per la casa dell’ex presidente Donald J. Trump costituisce un tentativo di intimidire, molestare e potenzialmente squalificare uno sfidante politico al presidente Joseph R. Biden Jr”.  

Avvocato di Trump: la perquisizione è stato solo un teatrino  

Intanto, l’avvocato di Trump, Alina Habba, ha affermato che il suo cliente non era affatto preoccupato per la perquisizione. Habba ha detto che, secondo Trump, le indagini del 6 gennaio non stanno andando bene come i democratici speravano e allora hanno bisogno di un piccolo dramma, e questo dramma è la perquisizione della sua casa da parte dell’FBI.


Leggi anche: Donald Trump sotto indagine per spionaggio