Manifestazione delle Forze dell’Ordine: “Basta aggressioni in divisa”

0
537

Manifestazione delle Forze dell’Ordine: “Basta aggressioni agli uomini in divisa”. E’questo il leitmotiv della manifestazione di domani in piazza del popolo a Roma. Le forze dell’ordine, sindacati e politici scenderanno i piazza per manifestare. Dopo il silenzio di mesi del Governo, il comparto sceglie la via della “manifestazione delle forze dell’ordine”. Domani mercoledì 14 ottobre da tutt’Italia poliziotti, carabinieri, finanzieri e appartenenti alle forze dell’ordine si daranno appuntamento a Roma. Con loro hanno dato disponibilità anche i leader della coalizione del centro destra Meloni, Salvini e Tajani. E poi Gasparri, le senatrice Bernini e Rauti, insieme all’ex ministro Trenta.

I sindacati: “Registriamo un aggressione ogni tre ore”

Molteplici le ragioni che hanno spinto Il Sap e gli altri sindacati ad una così decisa presa di posizione. Sono passati mesi da quando il Sap ha iniziato con decisione a contare il numero delle aggressioni, sollevando il problema. Situazione che oggi è scoppiata in tutta la sua gravità. “Registriamo un’ aggressione ogni tre ore, per una media di 8 aggressioni al giorno”. Praticamente più di 235 aggressioni al mese”, fa sapere in una nota la delegazione del Sap della provincia di Ascoli Piceno nelle Marche.

Per il Sap è indispensabile “ridare piena dignità alla nostra funzione, attraverso tutele e garanzie funzionali”. I sindacati chiedono inoltre “retribuzioni dignitose, ripianamento degli organici e libertà sindacali”. “Da mesi cerchiamo un confronto con coloro che hanno la responsabilità della sicurezza del Paese”, precisa il segretario provinciale di Ascoli Massimo d’Eramo.

I sindacati: “Ci avevano garantito un tavolo di lavoro sui nuovi protocolli e tutele legali”

“Il Presidente del Consiglio e il Ministro dell’Interno ci aveva garantito l’apertura di un tavolo di lavoro sui nuovi protocolli e tutele legali. Nulla è stato fatto. Nulla, mentre aumentano le aggressioni e contemporaneamente crollano le tutele e le garanzie per gli uomini in divisa. Basti pensare al ragazzo assolto a Verbania dopo aver mandato un insulto ad una volante della polizia. Come pure alla cruenta aggressione subita da due poliziotti a Lecce. In quella occasione gli aggressori sono stati fermati e subito rilasciati”.

Tutti i sindacati delle Forze dell’Ordine

La manifestazione è organizzata dai sindacati del comparto delle Forze dell’Ordine. Il Sindaco Autonomo di Polizia (SAP), insieme a quello della Polizia Penitenziaria (SAPPE), al SIM dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Non manca il contributo del CONAPO dei Vigili del Fuoco e la presenza dei colleghi dell’FSP e del LES della Polizia.

Commenti