Nell’andata degli ottavi di finale di Champions League il Basilea ospita il Manchester City al St. Jakob-Park, Guardiola schiera un 4-1-4-1 con Walker preferito a Danilo in difesa e Silva e Sanè che partono dalla panchina mentre gli svizzeri rispondono con un 3-4-1-2 che all’occorrenza si può trasformare in un 5-4-1 per arginare le possibili sortite offensive dei Citizien.

Partono bene i padroni di casa che al 12′ recriminano un rigore per un fallo di Otamendi su Oberlin non concesso dall’arbitro svedese Eriksson, questo episodio sposta ulteriormente gli equilibri a favore del Manchester City che prende in mano il pallino del gioco e al 14′ si porta in vantaggio grazie al colpo di testa di Gundogan su cross di De Bruyne; 4′ più tardi la squadra di Guardiola raddoppia con il mancino di Bernardo Silva e la complicità del portiere avversario Vaclik.

Alla mezz’ora gli ospiti chiudono il discorso qualificazione portandosi sul 3-0 grazie alla botta dalla distanza di Aguero; nella ripresa, così come accaduto in avvio di partita, i padroni di casa provano ad attaccare per accorciare le distanze con Elyounoussi ma la sua conclusione trova l’opposizione di Ederson.

Al 53′ la conclusione a giro dalla distanza di Gundogan vale la doppietta personale e chiude definitivamente una partita a direzione unica fin dalle prime battute: Manchester City batte Basilea 4-0 e ipoteca l’accesso ai quarti di finale.

 

Tabellino

BASILEA – MANCHESTER CITY 0-4

BASILEA (3-4-2-1): Vaclik; Lacroix, Xhaka, Suchy; Lang, Frei, Serey Die, Riveros; Elyounoussi (dall’85’ Bua), Stocker (dal 71′ Ajeti); Oberlin

A disposizione: Salvi, Petretta, Zuffi, Van Wolfswinkel, Manzambi

Allenatore: Raphaël Wicky

MANCHESTER CITY (4-1-4-1): Ederson; Walker, Kompany, Otamendi, Delph; Fernandinho; Bernardo, De Bruyne (dal 62′ Silva), Gundogan, Sterling (dal 56′ Sané); Aguero (dall’85’ Danilo)

A disposizione: Bravo, Stones, Laporte, Foden

Allenatore: Josep Guardiola

Marcatori: 14′, 53′ Gundogan; 18′ Bernardo; 23′ Aguero

Arbitro: Jonas Eriksson

Ammoniti: 37′ Xhaka, 59′ Fernandinho, 88′ Serey Die, 88′ Gundogan

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here