“Dobbiamo partire subito perché se attendiamo la conta dei danni ci attiveremo almeno tra due mesi.

Abbiamo una sofferenza in tutta Italia, ma in questo territorio è molto più pesante”. Lo ha detto a Belluno il capo della Protezione civile Angelo Borrelli all’incontro con il governatore veneto Luca Zaia, al termine del sopralluogo sulle zone colpite dal maltempo. “La situazione è pesante, apocalittica, strade devastate, tralicci piegati”.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here