Allerta gialla dalla Toscana allʼUmbria per rischio idrogeologico e idraulico, mareggiate e venti di burrasca sulle regioni del sud.

Allerta meteo in Lombardia fino alle 12 di domenica per una perturbazione che sta portando forti piogge. Le precipitazioni hanno fatto alzare l’attenzione sui fiumi soprattutto nel nodo idrico di Milano e nel capoluogo vengono monitorati i livelli di Lambro e Seveso. Il Comune è pronto a far scattare il piano di emergenza e sono state allertate le squadre della Protezione civile, della polizia e di Metropolitana milanese.

In Lombardia potrebbero verificarsi esondazioni del reticolo idraulico minore per colpa delle forti piogge oppure anche per le carenze nelle reti di drenaggio urbano.

Tutto il centronord sott’acqua – L’emergenza maltempo riguarda in queste ore anche le altre regioni del centronord, dove le piogge stanno cadendo da ore con intensità e continueranno almeno fino a domenica. Fino ad allora è prolungato il codice giallo per rischio idrogeologico e idraulico in Toscana, dove è previsto un peggioramento delle condizioni meteo a partire dalla costa fino a tutta la regione dalla mattinata di domenica. Il codice giallo riguarderà i bacini compresi tra il Fine, Val di Cecina, e l’Ombrone grossetano. Codice giallo anche per vento nella zona appenninica della Romagna toscana. Allerta gialla anche in Emilia Romagna, Umbria e Lazio, come anche sui bacini occidentali di Abruzzo e Molise. Situazione a rischio anche nel Veneto, sul bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Bellunese.

Piogge e vento di burrasca al sud – Precipitazioni intense anche sulle aree tirreniche del Paese, specie quelle meridionali peninsulari, con venti di burrasca al sud. Dalla mattina di domenica i venti soffieranno forti su Sicilia, Calabria e Basilicata, in estensione alla Campania, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. L’avviso meteo prevede precipitazioni intense su Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here